Carta e BigShotPackagingTutorial

Tag fai da te con le matite acquerellabili

posted by Giulia Cimitan luglio 3, 2013 50 Comments
tag fai da te con matite acquerellabili

L’estate è la stagione dei colori pastello, e proprio su questi toni sarà il post di oggi, dedicato a grandi e piccini, in cui vi voglio dare un’idea per fare in casa delle tag utilizzando le matite colorate acquerellabili.
La scuola infatti è finita, ma le vacanze possono essere una bella occasione per tirare fuori i colori e usarli per creare qualcosa di originale.

L’idea mi è venuta girovagando per la rete, quando leggevo alcuni craft blog americani e mi sono imbattuta in questo post, e ho voluto provare a creare qualcosa di simile.
In poche semplici mosse potete farlo anche voi, vi servono soltanto:
– cartoncino spesso (io l’ho usato ruvido per un effetto più rustico e perchè trovo che l’acquerello renda meglio)
– matite colorate acquerellabili e pennello
– spago per legare le tag

tag fai da te acquerello

Iniziate colorando il cartoncino come più vi piace. Io ho colorato le mie tag lasciando volutamente uno spazio bianco in alto, e volevo che fossero monocolore e sfumate, per cui ho usato tratti di pastello via via sempre più leggeri, ma voi potete sbizzarrirvi mescolando più colori e sfumature.
Poi con il pennello bagnato nell’acqua passate sopra alle zone colorate in modo da dare l’effetto acquerello.
Appena il cartoncino sarà asciutto, potete tagliare le vostre tag (io ho utilizzato un punch, ma potete tranquillamente farle a mano ritagliando dei rettangoli a cui smusserete due angoli), forarle ed applicare lo spago.
Io ho già usato la prima tag per dare un tocco di colore ad un pacchetto regalo neutro, di quelli che piace fare a me…e voi dove le usereste? 🙂

tag fai da te con pastelli acquerellabili

Per questo progetto ho utilizzato le matite acquerellabili Staedtler. E devo dire che la loro resa mi ha sorpreso: il colore si fonde già dalla prima passata di pennello, diventa più vivo, si sfuma molto bene ed i segni della matita non rimangono visibili. Sinceramente (e sapete che dico sempre quello che penso anche se un prodotto è tra gli sponsor) la differenza rispetto a matite che mi è capitato di usare negli anni scorsi è tanta!
Ma a parte questo, c’è un’altra cosa che mi fa amare queste matite. Avete notato dalle foto quello strato bianco che c’è tra il legno e la mina? Si chiama ABS…che non è quello della macchina, ma significa Anti Break System, e vuol dire che se vi cadono, la mina è molto più resistente alla rottura.

staedtler-abs

Se penso a quand’ero alle elementari, che se mi cadeva una matita iniziavo a sudare freddo perchè questo significava nel 90% dei casi che l’avrei temperata fino a rimanere nel giro di 1 minuto con un mozzicone di 2cm (con conseguente ramanzina a casa perchè “ma come non hai più il rosso, te l’ho ricomprato ieri!!”)…beh, questo ABS mi avrebbe cambiato l’infanzia! 🙂
targhette fai da te con cartoncino e acquerello

 

You may also like

50 Comments

Vittoria luglio 3, 2013 at 20:06

Bel post. Da Provare sicuramente, grazie per la dritta e la condivisione!

Reply
Clelia P luglio 3, 2013 at 20:17

….. sei sempre più scrapper……lo sai vero??? un bacione
Clelia

Reply
Giulia C luglio 4, 2013 at 09:05

Eheh vedi che seguendo il corso naturale delle cose faccio e non me ne rendo conto? ;p
però la strada la vedo moooolto lunga!!
un bacio 🙂

Reply
Desy Pì luglio 3, 2013 at 20:33

Meravigliose!! Il punch per le tag dove lo hai acquistato? Ne vorrei uno anche io 🙂
Baci baci!

Reply
Giulia C luglio 4, 2013 at 09:08

Grazie Desy 🙂
l’avevo preso un annetto fa su ebay, si chiama “mc gill multi tags” se vuoi cercarlo su google, ci sono 3 dimensioni in scala 🙂
io lo uso un sacco, e per chi come me non ha la bigshot lo trovo una soluzione molto comoda.
baci 🙂

Reply
Desy Pì luglio 4, 2013 at 11:01

Grazie Giulia! Darò un’occhiata! 🙂

Reply
Tine the Lazy luglio 3, 2013 at 20:42

Bellissime!!! Non avrei mai detto di voler tornare ad acquarellare i pastelli 🙂

Reply
Giulia C luglio 4, 2013 at 09:43

Grazie 🙂
Anche io era molto tempo che non lo facevo e mi sono divertita un sacco!
baci 🙂

Reply
giusi_g luglio 3, 2013 at 21:15

belleeee adoro i colori … queste matite non le ho ancora provate … ma è un po che le ho nel mirino degli acquisti … chissà re resistono ai miei denti io adoro masticare le mine ….della serie che ci manca da assaggiare ???? un sorriso a colori …scherzi a parte adoro le tag … finiscono dappertutto anche come etichette per marmellate che confeziono … baci ..giusi_g

Reply
Giulia C luglio 4, 2013 at 13:01

Grazie Giusi cara, i colori piacciono tanto anche a me 🙂
eheh la prova-masticata devo dire la verità che non l’ho fatta…ma di tag non ce n’è mai abbastanza 🙂
baci!!

Reply
Bimba... luglio 3, 2013 at 21:17

Da provare appena possibile…anche mia figlia si potrebbe divertire…grazie come sempre, un abbraccio

Reply
Giulia C luglio 4, 2013 at 12:13

Grazie a te Bimba 🙂
certo, è un lavoretto che si può fare anche assieme ai bambini, per un divertimento di entrambi ^^

Reply
Simona Aversa luglio 3, 2013 at 21:20

Adorabili Giulia, da provare assolutamente…. grazie

Reply
Giulia C luglio 4, 2013 at 12:59

Grazie Simo 🙂
sono anche molto facili, vedrai!
un bacio 🙂

Reply
Mirtilla luglio 3, 2013 at 22:01

un’idea davvero carinissima 🙂

Reply
Alice luglio 4, 2013 at 06:46

Ma allora nn ero l’unica che veniva sgridata x le matite!!! Ora le vendono sciolte ma all’epoca no quindi se finivi o rompevi un colore rimanevi senza….
baci
Alice

Reply
Giulia C luglio 4, 2013 at 13:03

Eheh mi sa che eri in buona compagnia ^^
esatto, poi rimanevi senza colore (che di solito poi era sempre uno dei più utili!) finchè non ti ricompravano tutta la scatola…che ricordi!!

Reply
Sabrina luglio 4, 2013 at 08:34

Anche a me succedeva sempre di rompere la mina dei colori…ho a casa una scatola di matite acquerellabili che non uso dai tempi della scuola, proverò!
Sabrina

Reply
La Bea luglio 4, 2013 at 09:22

Troppo belle queste matite!
A conoscerle prima… Mi sarebbero servite per uno degli ultimi biglietti che ho fatto….

Baci

Reply
Giulia C luglio 4, 2013 at 13:05

Sono proprio curiosa di vederli… 🙂
un bacione!

Reply
La Bea luglio 5, 2013 at 16:32

il biglietto è quello di questo post, non ti dico quanto ci ho messo per fare il cielo sfumato con le semplici matite…

Reply
Giulia C luglio 8, 2013 at 13:47

che bel tramonto! Eh capisco quanto ci avrai messo…però dai, direi che ne è valsa la pena 🙂

Reply
Maria Erbaggio luglio 4, 2013 at 09:41

adoro questi colori da sempre… bella idea e grazie per la condivisione..
buona giornata
Maria

Reply
Giulia C luglio 4, 2013 at 13:10

Grazie a te Maria, li adoro anche io 🙂
un bacione!

Reply
Le creazioni di Marzia luglio 4, 2013 at 09:42

Mi sorprendi sempre….
anche questa un’idea semplice eppure il risultato è splendido.

Baci
Marzia

Reply
Giulia C luglio 4, 2013 at 13:13

Mi fa piacere, spero sempre non solo di mostrare le mie creazioni, ma anche di dare idee e spunti creativi 🙂
un bacio 🙂

Reply
PINKk luglio 4, 2013 at 10:56

Ho sempre desiderato le matite acquerellabili…
ohmydesignstyle.blogspot.com

Reply
Giulia C luglio 4, 2013 at 13:18

Ci puoi creare un sacco di cose, vedrai 🙂
e prossimamente sul blog altri esempi!
un bacio!

Reply
Sofia M luglio 4, 2013 at 10:57

ciao, molto carina quest’idea. Io, poi, adoro le matite acquarellabili, il loro fascino è unico!!! ciao

Reply
Giulia C luglio 4, 2013 at 13:21

Grazie Sofia 🙂
anche a me piacciono molto, le ho riscoperte!
un bacio 🙂

Reply
Elena luglio 4, 2013 at 16:36

che bella idea! ho una confezione di matite acquarellabili che custodisco gelosamente da un sacco di anni: è ora di tirarla fuori grazie al tuo progetto! 😀
Baci Baci

Reply
Anna Pierri luglio 5, 2013 at 07:03

sei davvero brava…
complimenti ruberò l’idea ^_^
Anna

Reply
Giulia C luglio 8, 2013 at 13:48

Grazie Anna!
E se ti va poi aggiornami sui risultati ^^
baci!

Reply
RobbyRoby luglio 5, 2013 at 07:22

ciao
bravissima.
Per quanto riguarda un cane trovato in città non so se c’è un numero di telefono però bisognerebbe avvisare i vigili.

Reply
Simona S luglio 5, 2013 at 14:38

é un’idea magnifica!!! e ho visto che si possono utilizzare anche come segnaposto…grazie ^_^

Reply
Silvia Bartolini luglio 5, 2013 at 14:51

Ciao Giuly! Che allegria che mi mette sempre leggerti, poi quanto colore, una vera e propria giornata di sole! Mi piacciono molto queste tag ed è carinissimo anche il pacchettino che hai confezionato. Quei colori li ho usati anche io per dei disegni utilizzati per i tavoli al matrimonio di mia sorella, era il mio primo esperimento, ben riuscito! Un abbraccio,

Silvia

Reply
Giulia C luglio 8, 2013 at 13:56

Grazie Silvietta 🙂
bella idea usare questi colori per il matrimonio, allegri ma delicati, me li immagino benissimo 🙂

Reply
Maddalena luglio 6, 2013 at 07:21

Belle, mi piace e proveremo ,di pomeriggio ,tutti dormono dopo il mare ma io e Giulia no!
Molto carine anche le etichette !
Alla prossima
Maddalena

Reply
Giulia C luglio 8, 2013 at 13:59

Grazie Madda 🙂
eheh anche io di pomeriggio non ho mai dormito, sarà una cosa delle Giulie ^^
Fammi sapere se decidete di provarci, un bacione!

Reply
Il Gufo Creativo luglio 6, 2013 at 10:41

Queste tags sono deliziose!
Anche l’etichetta adesiva personalizzata mi piace tantissimo però.

Mary

Reply
Giulia C luglio 8, 2013 at 14:02

Mary sono contenta che tu l’abbia notata! L’etichetta è una mia realizzazione di cui vado molto fiera ^^
baci!

Reply
Gloria luglio 6, 2013 at 16:37

molto interessante l’idea delle tags ma soprattutto grazie per la recensione dei colori, io ho comprato quelli a spirito acquarellabili, ma ancora non li ho usati, chissà come sono questi? da provare!
gloria

Reply
Giulia C luglio 8, 2013 at 14:05

Grazie Gloria 🙂
io di acquerellabile ho provato solo le matite e i pastelli a cera, per cui fammi sapere come sono i tuoi, sono sempre curiosa di fare confronti ^^
un bacio!

Reply
Very luglio 9, 2013 at 12:48

Ma dai!!! Io non sapevo neanche che esistessero le matite acquerellabili!! Mi devo aggiornare..ma è per questo che ti seguo volentieri, sei un vulcano di idee originali! Poi l’effetto è proprio bello! Quando vado in cartoleria devo aprire meglio gli occhi!! Grazie ed un bacio!!

Reply
Giulia C luglio 10, 2013 at 14:21

Grazie!!
Devo dire che sono state una ri-scoperta recente anche per me…molto piacevole 🙂
baci!

Reply
Algodão Tão Doce luglio 10, 2013 at 04:06

Acabei de conhecer o seu blog,achei maravilhoso.Visite-me:http://algodaotaodoce.blogspot.com.br/
Siga-me e pegue o meu selinho!!!

Obrigada.

Beijos Marie.

Reply
Nadia luglio 10, 2013 at 18:07

Io ho provato a fare qualcosa con le matite acquerellabili ma l’effetto non era un granchè,non si vedeva la classica pennellata,mi hai fatto venir voglia di riprovare!!!=)

Reply
Giulia C luglio 10, 2013 at 22:10

Io posso considerarmi una principiante, perciò…puoi riuscirci anche tu 😉
se ci provi fammi sapere,
un bacio!

Reply
Tag decorative di Pasqua in legno con il Dremel MotoSaw aprile 18, 2016 at 07:36

[…] letto qualche mio post, saprai che amo le tag, le faccio spesso (queste sono le mie preferite) e le metterei ovunque. Quindi quando cercando ispirazioni su come decorare i […]

Reply

Lascia un commento:

Leggi articolo precedente:
mini cheesecake al cioccolato
Mini cheesecake fondenti al cioccolato

Vi dicevo nello scorso post che a volte, quando mi trovo davanti ad una creazione un pò più grande, faccio...

Chiudi