Regali fai da teRiciclo creativoSan Valentino

Cuori di iuta riciclata per San Valentino o nascita

posted by Giulia Cimitan gennaio 7, 2015 34 Comments
cuori in iuta riciclata

Ieri l’epifania tutte le feste si è portata via. Oggi si torna al lavoro, e nonostante la malinconia che la fine di questo periodo di affetti e coccole si porta dietro (almeno per me), le belle giornate di sole fanno venire voglia di nuovi progetti che profumano già timidamente di primavera.

cuori in iuta riciclata

Come vi dicevo, sto sfruttando questi giorni per raccogliere tutto il packaging natalizio che ho messo frettolosamente da parte, riciclare il riciclabile e metterlo da parte con ordine, buttando il resto.

Da quando sono venuta a vivere con Mr.P., cerchiamo per quanto possibile di seguire una filosofia di decluttering e di non accumulare. Difficile la convivenza tra decluttering e crafting? Io ci provo, se avete dei trucchi da suggerire sono ben accetti!

cuori in iuta per San Valentino

Nel frattempo, dopo il riciclo delle scatole dei panettoni per creare delle tag ad effetto carta kraft, oggi vi mostro un’idea molto semplice di riciclo creativo dei sacchetti in iuta che contenevano i regali di Natale o le calze della befana.

Come creare dei cuori con la iuta riciclata

Io ho creato dei cuoricini da regalare per San Valentino o per una nascita, o da usare per decorare casa (ad esempio per la culla o la porta della cameretta).

riciclo creativo sacchetti in iuta

Consiglio: mettete da parte le carte da regalo di Natale e usatele per disegnare e ritagliare i cartamodelli, come quello di questo cuore.

Appuntate poi la sagoma di carta sulla iuta con degli spilli, e cucite tutto intorno lasciando un’apertura di circa 3cm da un lato. Utilizzate questa apertura per inserire dell’ovattina. Ne basterà poca: al contrario delle sagome in tessuto, quelle in iuta andranno imbottite poco sennò rischiano di sformarsi.

Cucite infine l’apertura e decorate il cuore con lettere in feltro, nastri (i miei sono sempre di recupero dai regali di Natale) o altri decori a piacere.

cuore nascita in iuta

Potete scrivere anche il nome del bambino, o applicare delle rose di stoffa (trovate il tutorial qui).

E voi, come riciclate il vostro packaging natalizio? Sentite già la voglia di cambiamento o vi coccolate ancora un po’ nell’inverno?

A tutti quanti, intanto, un buon inizio 🙂

cuori in iuta per San Valentino

You may also like

34 Comments

con le mani in pasta di mais gennaio 7, 2015 at 08:39

bellissima idea…li faccio anche io!
buon dopo feste…simona:)

Reply
Giulia Cimitan gennaio 8, 2015 at 22:18

Non avevo dubbi, vai come un treno! 🙂
Baci!

Reply
Manu Pietro gennaio 7, 2015 at 11:01

Ciao Giulia!!! finita una festa si riparte con un’altra!!! e vai supercreativa!!! un bacio …

Reply
Giulia Cimitan gennaio 8, 2015 at 22:19

Speriamo solo di avere un po’ di tregua con i dolci 😉
baci!

Reply
Laura gennaio 7, 2015 at 11:48

Belli, belli, belli! Brava, sei riuscita a riciclare il rosso in chiave non natalizia, anch’io voglio recuperare quel che posso, mi spiace mettere via tutto!

Reply
Giulia Cimitan gennaio 8, 2015 at 22:33

Io cerco di recuperare anche perchè non ho spazio per mettere da parte tutto…il rosso per fortuna è un colore molto versatile 🙂

Reply
Marina gennaio 7, 2015 at 12:02

Sono brutalmente raffreddata e malata, altro che primavera!
Non male l’ìdea di usare le carte da regalo per fare i cartamodelli, purché siano un po’ spesse, non credi?
Belli questi cuori, adoro la juta 😉
Bacione
Marina

Reply
Giulia Cimitan gennaio 8, 2015 at 22:38

Io con questa carta mi trovo bene, è tipo carta da pacchi solo che stampata da un lato: con carta più grossa mi trovo in difficoltà se devo puntarla con gli spilli sulla stoffa.
Invece se devo creare una sagoma della quale poi riportare i contorni, allora vado meglio con il cartoncino.
Riprenditi presto, mi raccomando! Un bacio 🙂

Reply
Clelia gennaio 7, 2015 at 12:56

io sono ancora in ferie per qualche giorno…rimando il disfare l’albero, il mettere via le decorazioni natalizie a questo fine settimana…. questi cuori sono adorabili….amo la iuta.. ma è davvero difficile da lavorare!!
Baci
Clelia

Reply
Giulia Cimitan gennaio 8, 2015 at 22:39

Noooo, non devi dirmi queste cose quando io sto lottando con il rientro in ufficio 😀
Anche io rimando al finesettimana, con la scusa che al momento non ho uno scatolone dove riporre la roba, eheh ^^
Sulla iuta concordo: solo forme semplici e cucite all’esterno…però è troppo carina!! 🙂

Reply
CLAUDIA gennaio 7, 2015 at 17:42

Buon Anno mia cara….tu sei già così avanti…”San Valentino”!! mitica….Bellissimi questi Cuori…terrò presente…..
un abbraccio Claudette

Reply
Giulia Cimitan gennaio 8, 2015 at 22:41

Beh, io intanto riciclo, poi si mette da parte e non si sa mai…in realtà San Valentino non è nemmeno una festa che mi interessa particolarmente, ma creare cuori mi piace sempre 🙂
Un bacione e buon anno anche a te!

Reply
Claudia gennaio 7, 2015 at 19:53

Ma che bella idea! E il tuoi risultati sono bellissimi…. iuta e nastri a casa mia non mancano mai (io purtroppo o per fortuna accumulo, ma prima o poi mi torna tutto utile!), grazie per questa dritta 😉
E buon anno nuovo!

Reply
Giulia Cimitan gennaio 9, 2015 at 08:10

Anche io tendenzialmente, ma ora sto cercando di razionalizzare 🙂
Un bacione e grazie!

Reply
MeCreativeInside gennaio 7, 2015 at 20:33

proprio belli questi cuoricini

Reply
alessiaantonello gennaio 7, 2015 at 21:30

La iuta mi piace sempre ma l’idea delle tags fatte con cartone di panettone è davvero fantastica

Reply
Giulia Cimitan gennaio 9, 2015 at 08:14

Ne ho fatte un sacco, e così sono riuscita a richiudere in una scatolina piccina piccina quello che prima occupava lo spazio di 4 scatole di panettone…e le tag sono molto neutre, quindi sono belle pronte per essere personalizzate tutto l’anno 🙂
Baci!

Reply
marta - sakehanska gennaio 8, 2015 at 08:45

ho già iniziato anch’io a creare x s.valentino, visto che ho in programma un’altro corso in libreria. organizzare i corsi è un pò strano: a natale ho presentato gli oggetti x s.valentino e adesso devo iniziare ad organizzarmi x pasqua! mi piacciono i tuoi cuori in iuta, una stoffa che non ho mai usato.mi sembra un pò “dura” e rigida. però rendde bene. buona giornata. marta

Reply
Giulia Cimitan gennaio 9, 2015 at 08:17

Io di solito non lo festeggio in maniera particolare…però mi piace comunque creare qualcosina, e come succede sempre in queste occasioni, sembra sempre che manchi moltissimo e poi in un lampo la ricorrenza arriva.
La iuta è molto rigida, infatti per questo motivo nel post consiglio di imbottirla poco…però con qualche accorgimento (forme semplici e cucite all’esterno, senza rivoltare) rende molto bene 🙂
Un bacione!

Reply
irene gennaio 8, 2015 at 09:07

per una creativa pochissimo è superfluo, per questo spesso ci riempiamo di ciarpame haha! I cuori sono favolosi, idea bellissima!

Reply
Giulia Cimitan gennaio 9, 2015 at 08:19

Ahahah quanto hai ragione!!! Ogni oggetto suscita pensieri tipo “si può riciclare? si può fustellare? potrei dipingerlo e usarlo per altro?”…non se ne esce più 😀

Reply
Babi - Filo feltro e fantasia gennaio 8, 2015 at 09:47

Bellissimo polpetta!!!! ^_^ Io non ho sacchi di Babbo Natale da riciclare ma mi piacciono moltissimo!!!
SMACK
Babi

Reply
Giulia Cimitan gennaio 9, 2015 at 08:21

Sacchi, calze…o sennò si compra la iuta apposta, hihihi 😀
Io ne ho alcuni perché ai miei piace mettere i regali nel saccone di iuta proprio alla “Babbo Natale” 🙂
Baciotti!

Reply
sabrinamesiano gennaio 8, 2015 at 10:08

Bellissimi e buon anno

Reply
glo gennaio 9, 2015 at 02:33

molto carini.glo

Reply
Stefania gennaio 9, 2015 at 11:47

Veramente bellissimi questi cuori, complimenti per lo splendido riciclo creativo

Reply
Giulia Cimitan gennaio 11, 2015 at 11:55

Grazie mille! Un bacione 🙂

Reply
Clara gennaio 10, 2015 at 03:06

Molto carini, tra l’altro io amo particolarmente la iuta. Quanto all’atmosfera natalizia….sai che non ho ancora smontato l’albero di Natale? Mi dispiace proprio toglierlo…..

Reply
Giulia Cimitan gennaio 11, 2015 at 11:54

Nemmeno io…ma ti dirò, avrei anche voglia di freschezza ma più che altro non riesco a trovare uno scatolone adatto a riporre tutto e non mi va di comprarlo 😀
Un bacio, a presto!

Reply
Gabri Ercole gennaio 10, 2015 at 23:19

Grazie per questa tua idea creativa,mette allegria e ci fa sentire l’aria primaverile già pensando a S Valentino!!!Buona Domenica!!

Reply
Giulia Cimitan gennaio 11, 2015 at 11:55

Grazie mille Gabri! Con le belle giornate viene un po’ voglia di pensarci 🙂

Reply
decoriciclo gennaio 24, 2015 at 12:29

Fantastici!
Pinnati. =)
Dani

Reply
Giulia Cimitan gennaio 29, 2015 at 08:00

Grazie Dani 🙂 Baci!

Reply
Briciole e Puntini - Laboratorio creativo handmade gennaio 30, 2015 at 07:31

[…] riciclato i sacchi in iuta, ho creato delle tag con le scatole del panettone, e ho messo in ordine la […]

Reply

Lascia un commento:

Leggi articolo precedente:
tutorial riciclo creativo scatole di panettone
Riciclo creativo scatole del panettone: tags effetto carta kraft

È arrivato l'ultimo weekend (lungo) di queste feste che, almeno per me, sono volate. E come ogni anno arriviamo a...

Chiudi