PasquaRiciclo creativoTutorial

Da panno spugna a sacchettino di Pasqua fai da te

posted by Giulia Cimitan marzo 13, 2015 38 Comments
sacchettino di Pasqua fai da te

Negli ultimi tempi, grazie al progetto #LogexCraftProject, qui sul blog i panni spugna si sono trasformati prima in centritavola a forma di cuore, poi in girandole fai da te, che io ho utilizzato per decorare dei pacchetti regalo.

Ora, visto che con i cestini di corda e i bigliettini dipinti con le dita siamo entrati in pieno mood pasquale, ho deciso di reinterpretare i panni spugna in un modo forse ancora più insolito ma a tema col periodo: creando dei sacchettini fai da te per gli ovetti di Pasqua.

sacchettino di Pasqua fai da te

Il vantaggio di usare i panni spugna per la creatività, oltre ai colori che in alcuni casi sono bellissimi (io questo tipo di verde tiffany lo chiamo anche “verde Real Time”), è che essendo rigidi mantengono bene la forma, e che come il feltro e il pannolenci non si sfilacciano sui bordi.

Fare un sacchettino come questo è un lavoro molto veloce. Nelle foto vedrete che ho usato BigShot e macchina da cucire, ma si può fare a meno di entrambe.

Ecco cosa serve:
– panno spugna,
– un ritaglio di tulle,
– occhiellatrice,
– nastro di raso a piacere,
– colla a caldo

tutorial sacchettino di Pasqua fai da te

Come creare un sacchettino di Pasqua con i panni spugna

Per prima cosa tagliate il panno spugna in due parti uguali, e in base alle texture decidete quale volete che sia il lato frontale.

Se avete la BigShot, fustellate una delle due metà con la forma che preferite, in modo che il foro cada a circa 1/3 dell’altezza totale. In alternativa potete ritagliare un foro con delle forbicine da ricamo, dopo aver disegnato la forma sul retro del panno spugna con un pennarello.

Con la colla a caldo fissate il ritaglio di tulle sul retro del foro, facendo bene attenzione ad incollare tutti i bordi.

Accoppiate le due strisce di panno spugna dritto su dritto, e cucite su 3 lati lasciando aperto quello superiore. Questo procedimento si può fare anche con la colla a caldo, facendo attenzione a stendere un filo di colla sottile ed uniforme lungo il perimetro della spugna e poi premendo bene.

Create gli angoli premendo con i polpastrelli come in foto, e fissateli con una cucitura perpendicolare a quella del fondo del sacchetto, distante circa 1,5cm dalle punte.

Rigirate il sacchetto (con delicatezza per non rischiare di rompere il tulle), con l’occhiellatrice applicate 2 occhielli davanti e 2 dietro per poter chiudere l’apertura superiore, e dopo averlo riempito di ovetti chiudetelo con un nastrino a piacere.

#LogexCraftProject - sacchettini di Pasqua fai da te

Che ne pensate di questo progetto pasquale alternativo? Io come sempre vi auguro un buon weekend di creatività 🙂

You may also like

38 Comments

Babi - Filo feltro e fantasia marzo 13, 2015 at 09:19

Ma come ti vengono certe idee????
Sei un genio! Di tutto avrei potuto pensare, ma un’idea come questa, con un panno spugna, e con un risultato così d’effetto non mi sarebbe mai venuto in mente!!!
SMACKK

Reply
Giulia Cimitan marzo 19, 2015 at 10:16

Hihihi questa nello specifico sotto la doccia. Ma in genere nei momenti più strani ;p
un bacio!

Reply
Emilia marzo 13, 2015 at 09:21

Tutto quello che ho avuto il piacere di leggere in questo blog e’ di una chiarezza unica e nella sua semplicità sprigiona tantissima voglia di fare! Brava Giulia, hai tutta la mia stima

Reply
Giulia Cimitan marzo 17, 2015 at 10:14

Grazie Emilia, il tuo commento mi riempie di gioia! La mia missione è proprio quella di scatenare quello che dici, spero di riuscirci sempre di più 🙂
A presto!

Reply
Mary_micucinounlibro marzo 13, 2015 at 09:58

Stupenda idea!Tralaltro mi incuriosiscono le girandole che vado subito a vedere!e poi, hai ragione, i panni spugna a volte, hanno dei colori fantastici!:)

Reply
Giulia Cimitan marzo 17, 2015 at 10:15

A me le girandole piacciono un sacco, anche come simbolo (beh, era intuibile forse visto che l’ho scelto per il blog ^^).
Le spugne spesso hanno i colori della primavera, quindi questo è un periodo nel quale mi sento molto ispirata.
Un bacio!

Reply
cry marzo 13, 2015 at 12:05

Ma che bello…….ottima idea 🙂

Reply
Giulia Cimitan marzo 19, 2015 at 10:16

Grazie Cry, un bacio 🙂

Reply
Giovanna marzo 13, 2015 at 12:47

Troppo carini!!! Hai sempre un’idea in più!!
Sto aspettando anch’io la Big Shot, spero arrivi presto!!
Bacioni

Reply
Giulia Cimitan marzo 19, 2015 at 10:19

L’hai ordinata??? Vedrai, sarà un nuovo mondo, non capirai più come hai fatto senza 🙂

Reply
Silvia Pensierichic marzo 13, 2015 at 14:41

Geniale Giulia!! La tua passione per le spugnette da cucina mi sta contagiando.. Un abbraccio

Reply
Giulia Cimitan marzo 19, 2015 at 10:21

Ora tutte le blogger smetteranno di fare le pulizie e sarà colo colpa mia! ;p
Un bacione!

Reply
ME creativeinside marzo 13, 2015 at 19:14

Bellissima idea 🙂

Reply
Giulia Cimitan marzo 24, 2015 at 17:31

Grazie care 🙂 Un bacione!

Reply
My Lucky marzo 13, 2015 at 22:27

Ciao! Ma queste cose le pensi la notte?? Come può venirti in mente di usare il panno spugna per i sacchetti?? Che idea particolare!!
Complimenti!!

Reply
Giulia Cimitan marzo 19, 2015 at 10:36

Grazie 🙂 gli utilizzi particolari mi incuriosiscono, e la spugna è molto facile da tagliare (anche per i bambini)…certe spugne poi hanno colori bellissimi!
Un bacio!

Reply
Dona marzo 13, 2015 at 22:51

Ma dai… con le spugnette riesci a fare di tutto e di più! Bravissima Giulia!!!

Reply
Giulia Cimitan marzo 19, 2015 at 10:38

Tranne pulire! ;p
Grazie Dona, un bacione!

Reply
Glo marzo 14, 2015 at 00:19

Ma dai….x anni confezionavo sacchetti i simili x contenere gli elettrodi x la ionoforesi (un vecchio macchinario di fisioterapia…..ma mai mi sarebbe venuto in mente una trasformazione così bella.glo

Reply
Giulia Cimitan marzo 19, 2015 at 10:40

Davvero? Con le spugne? Questa non la sapevo, imparo sempre cose nuove 🙂

Reply
Giusy marzo 14, 2015 at 07:53

Che idea geniale! Il risultato è stupendo, lo rifarò sicuramente, grazie
Baci

Reply
Giulia Cimitan marzo 17, 2015 at 09:55

Grazie Giusy! Fammi sapere, mi raccomando 😉

Reply
Giò marzo 14, 2015 at 10:30

idea carinissima e poi adoro i panni spugna belli colorati:

Reply
Giulia Cimitan marzo 17, 2015 at 10:01

Anche io! Di solito mi lancio in una ricerca sfrenata 🙂

Reply
mamyros marzo 14, 2015 at 13:08

Mamma mia che meraviglia, e che fantasia stupenda, complimenti.
Buon fine settimana
Mandi

Reply
Giulia Cimitan marzo 17, 2015 at 09:47

Grazie 🙂 A presto!

Reply
Marina marzo 14, 2015 at 16:23

Dì la verità Giulia! Avevi bisogno di esorcizzare la noia legata alle faccende di casa 😀
Sicuramente la spugna sarà ora meno insignificante ; )
Idea davvero creativa!
Rinnovo i complimenti.
Baci.
Marina.

Reply
Giulia Cimitan marzo 17, 2015 at 09:48

Ahahah diciamo che avevo bisogno di una scusa per dire “toh!! son finite le spugne!! non posso pulire, peccato!!” ;p
Un bacione e grazie come sempre 🙂

Reply
con le mani in pasta di mais marzo 14, 2015 at 21:44

ma che bellissimaaaaa idea!!!
da fare!baciiii

Reply
Giulia Cimitan marzo 17, 2015 at 09:51

Grazie Simo! Se la realizzi fammi un fischio 😉

Reply
alessiaantonello marzo 15, 2015 at 21:15

Ma di notte dormi o sogni cosa creare?????. Bellissime idee tutte…bacioni, ale

Reply
Giulia Cimitan marzo 17, 2015 at 09:41

Confesso che questa mi è venuta in mente facendo la doccia ;p
Grazie, un bacio!

Reply
Francesca-Il cielo perlato marzo 15, 2015 at 22:25

:-O !!!!!!!!!! E questa come ti è venuta???? Bellissima idea!

Reply
Giulia Cimitan marzo 17, 2015 at 09:42

Facendo la doccia, lo confesso! Hihihi ^^

Reply
Giulia Cimitan marzo 17, 2015 at 09:32

Grazie mille! Condivido anche su facebook 🙂

Reply
Briciole e Puntini - Laboratorio creativo handmade aprile 1, 2015 at 07:03

[…] – Sacchettini, cestini di corda e casette di legno per gli ovetti: ci sono! – Bigliettini dipinti con le dita: ci sono! – Porta uova per la tavola: ci sono! – Porta posate: ci sono! – Tovagliette americane piegate a forma di coniglio come regalo alternativo al cioccolato: ci sono! […]

Reply
Briciole e Puntini - Laboratorio creativo handmade aprile 2, 2015 at 18:04

[…] coniglio mi piace parecchio, per cui non mi sono accontentata del progetto di cui sopra, né del sacchettino porta ovetti fatto con le spugne dove troneggia un coniglietto fustellato, né dei bigliettini di Pasqua dove le impronte digitali […]

Reply

Lascia un commento:

Leggi articolo precedente:
biglietto con cravatta origami per la festa del papà
Biglietto con cravatta origami per la festa del papà

Fin da piccola la prima cosa che ho sempre pensato come collegata alla festa del papà era la cravatta. Forse...

Chiudi