LegnoTutorial

Come tingere il legno con le spezie

posted by Giulia Cimitan marzo 4, 2016 26 Comments
come tingere il legno con le spezie

Non so se qualcuno con il mio stesso disturbo può capirmi, ma io quando faccio qualche lavoro con il legno sono una fissata con l’impregnante. Mi piace l’effetto antico che dà al legno in pochi secondi, il fatto che lo renda più caldo e ne accentui le venature (il mio albero dell’Avvento ha completamente cambiato aspetto dopo la passata di impregnante), lo metterei sulla maggior parte dei miei lavori.

L’altro giorno, per caso, guardavo la paretina attrezzata che ho fatto 2 anni fa con il progetto Dremel4home (anche lei, ovviamente, immersa nell’impregnante), sulla cui mensola tengo tutti i miei barattoli di spezie. E pensavo a come le spezie siano in effetti tra le tinture più antiche al mondo, che venivano usate per colorare i tessuti e per le pitture murali.
Perché, allora, non provare ad usarle anche per creare degli impregnanti naturali e tingere il legno? In fondo tutti abbiamo dei cucchiai di legno che dopo essere stati usati per mescolare qualche ricetta con paprika o curcuma sono rimasti colorati per anni.

come tingere il legno con le spezie

L’esperimento è riuscito alla grande, e ho ottenuto degli impregnanti che sono completamente naturali, realizzabili senza spesa con le spezie che si usano comunemente per cucinare, in tinte calde che si possono mescolare a piacimento per creare sfumature diverse.

Il procedimento per tingere il legno con le spezie è semplicissimo, praticamente è come usare un qualsiasi impregnante in polvere, e si può giocare moltissimo con le tonalità ottenendo sempre colori molto delicati.

Come tingere il legno con le spezie:

Che cosa serve:
– spezie in polvere (preferite le spezie che normalmente “colorano” molto i piatti, come paprika e curcuma),
– acqua
– pennello

Come si fa:
Prepara la mistura colorante sciogliendo un po’ di spezie in polvere in dell’acqua e mescolando bene. Puoi iniziare con 2 cucchiaini di polvere per mezzo bicchiere d’acqua (ricorda che il potere colorante delle spezie è comunque inferiore a quello di un vero impregnante).

come tingere il legno con le spezie

compra attrezzi Dremel su Amazon.it

Immergi un pennello nell’acqua colorata e passalo bene su tutta la superficie della creazione in legno che vuoi tingere. Chiaramente il legno dovrà essere grezzo, carteggiato e non verniciato affinché possa colorarsi al meglio.

Lascia asciugare all’aria. Per ottenere un colore più intenso puoi ripetere l’operazione una volta asciutto e fare una seconda e anche una terza passata.

Quando la tua creazione è completamente asciutta, proteggila con della vernice trasparente opaca.

Oltre alle spezie si può sfruttare il potere colorante di molti alimenti, come ad esempio le rape rosse, l’acqua di cottura degli spinaci, o il tè, e ci si può divertire a sperimentare anche con i bimbi.

Qual è la tua tinta preferita? Per me il giallo della curcuma è il top!

come colorare il legno con le spezie

You may also like

26 Comments

infuso di riso marzo 4, 2016 at 10:37

ciao giulia+
che bella ed eco questa idea con le spezie:-)
ti auguro un buon w.e.
daniela
https://infusodiriso.wordpress.com/

Reply
Giulia Cimitan marzo 4, 2016 at 16:54

Sono contenta che ti piaccia 🙂 Le tinte sono leggere ma molto naturali, e per lo stile che piace a me mi piacciono molto 🙂
Buon weekend anche a te!

Reply
Erin stoffed'inchiostro marzo 4, 2016 at 12:24

Che idea originale!!!! *o* *o*

Reply
Giulia Cimitan marzo 4, 2016 at 16:53

Grazie cara Erin 🙂

Reply
Marzia marzo 4, 2016 at 12:29

E’ incredibile, sei una fonte inesauribile di idee.
Io uso molto gli impregnanti, purtroppo però fanno una gran puzza.
Userò i tuoi consigli, sopratutto qunado mi farò aiutare dalla mia 4enne !

Reply
Giulia Cimitan marzo 4, 2016 at 16:56

Grazie Marzia! Hai ragione, puzzano abbastanza purtroppo…l’idea delle spezie e dei prodotti alimentari secondo me è ottima soprattutto per lavori piccolini come quelli che facciamo noi, e anche per i bimbi che se per caso si infilano qualcosa in bocca, al massimo sentono un po’ di piccante ^^

Reply
Arching Home Staging marzo 4, 2016 at 23:51

Grazie per questa utilissima informazione.
Il giallo non è tra i miei colori preferiti ma l’effetto sul legno è molto bello soprattutto paprika.
Magari proverò con la cannella.
Belle anche le immagini per illustrare il post.

Reply
Giulia Cimitan marzo 8, 2016 at 23:21

Sì, l’effetto è molto naturale, e poi si possono mischiare i colori 🙂 Anche la cannella è un’idea, probabilmente il legno impregnandosi sprigionerà anche un buon profumo!
un bacio 🙂

Reply
Marina marzo 5, 2016 at 08:26

Il giallo della curcuma è preferibile a quello del curry che dice poco, ma il caldo della paprika è il mio preferito 🙂
Bella idea.
Buon weekend Giulia!
Marina

Reply
Giulia Cimitan marzo 8, 2016 at 23:23

La prossima volta provo a mischiare curry e paprika, alla peggio se il colore viene brutto ci faccio il pollo! ;p
un bacione e buona settimana!

Reply
Marina marzo 12, 2016 at 08:30

Ah ah ah 😀 bella questa Giulia! Il pollo verrà una favola, ma tieni l’estintore a portata di mano 😉
Marina

Reply
Giulia Cimitan marzo 14, 2016 at 13:49

Ricordiamo che i miei vicini hanno già mandato i pompieri una volta a casa mia, ho dei precedenti 😀

Reply
Antonella D marzo 5, 2016 at 09:21

Siiiiiiiiiiiiii, il mio sogno!!! Sei mitica! La mia tonalità preferita è quella con la paprika! ^_^

Reply
Giulia Cimitan marzo 8, 2016 at 23:28

Grazie Antonella!! Sono felice che ti piaccia 🙂 un bacione alla paprika!

Reply
Giulia marzo 5, 2016 at 21:53

Giallo curcuma che spettacolo!!! 🙂

Reply
Giulia Cimitan marzo 8, 2016 at 23:14

Anche a me piace tantissimo! Poi il giallo mi sa che sarà il mio colore dell’anno 🙂

Reply
glo marzo 7, 2016 at 09:04

nn ho mai usato le spezie per il legno….mi sono sempre limitata alle stoffe….mi hai aperto un mondo,,,,il colore della parika è fantastico

Reply
Giulia Cimitan marzo 8, 2016 at 23:10

Io sono innamorata della curcuma, ma hanno tutte un loro perché (e un tono primitive). Io invece devo provare le stoffe ^^

Reply
Bianca marzo 9, 2016 at 12:37

Che bellissima idea, brava Giulia! Io una volta mi sono sporcata con l’acqua delle barbabietole e macchia parecchio, difficilmente va via dai vestiti, quindi occhio:-p

Reply
Giulia Cimitan marzo 14, 2016 at 13:54

Grazie Bianca 🙂 io non ho mai capito perché con queste cose se ti macchi un vestito o le mani il colore non va via mai più, mentre quando vuoi tingere qualcosa e vuoi che rimanga, va via 😀

Reply
elisabettafvg marzo 13, 2016 at 16:47

Mi mancava…grazie!

Reply
Giulia Cimitan marzo 14, 2016 at 13:43

Sono felice che ti sia piaciuto 🙂 Un bacione!

Reply
Umberto Rinaudo novembre 5, 2016 at 14:20

Ciao scusa desidero tigre il letto con armadio per essere più preciso quellosotto il materasso che colore mi consigliereste grazie e buon sabato

Reply
Giulia Cimitan novembre 6, 2016 at 09:20

Ciao Umberto, la tintura con le spezie come quella di questo tutorial è adatta a piccoli lavori di fai da te. Se devi ridipingere un’intera struttura letto ti consiglio una vernice apposita, meglio se a base d’acqua così non fa odori. In un brico tipo Leroy Merlin o Obi trovi sicuramente il colore più simile a quello degli altri mobili che hai 🙂

Reply
Laura Argelati gennaio 27, 2017 at 10:58

Ho provato a fare altrettanto con la carta di vecchi libri per creare delle decorazioni… funziona! per intensificare il colore ci vogliono un po’ di mani da dare una dopo l’altra man mano che la carta si asciuga, ma il risultato è buono! 😉 ciao, Laura

Reply
Giulia Cimitan gennaio 30, 2017 at 08:19

Interessante tingere la carta dei libri! Ci devo provare 🙂 Un bacio!

Reply

Lascia un commento:

Leggi articolo precedente:
tutorial timbri fai da te con la gomma crepla
Timbri fai da te con la gomma crepla

"Dopo che lo hai usato per due o tre progetti, un timbro è già vecchio". Ho sentito questa frase durante...

Chiudi