LegnoTutorial

Riccio porta carte in legno con il Dremel MotoSaw

posted by Giulia Cimitan giugno 24, 2016 4 Comments
Ricci porta carte in legno con traforo Dremel MotoSaw

Non so la tua scrivania, ma la mia è un perenne caos. Sono contemporaneamente ossessionata dall’idea di metterla in ordine e incapace di mantenere questo ordine per più di 72 ore. Oltretutto credo fermamente che le foto di quelle craftroom perfette con scrivania bianca, Mac, tazza di tè e washi tape in rigoroso ordine cromatico siano frutto di una faticosa quanto effimera operazione di riordino. O comunque mi costringo a crederlo (non volermene se la tua scrivania è veramente ordinata e perfetta).

Comunque credo che uno dei mali maggiori di ogni scrivania siano i foglietti. Post-it senza più la colla, biglietti da visita di non-mi-ricordo-chi, pezzi di agenda strappati sull’onda del “me lo scrivo un attimo qua“, messaggi lasciati dai colleghi che ti hanno fatto ridere. Nessuno di questi foglietti si può buttare, eppure metterli in ordine e tenerli in vista allo stesso tempo è un macello.

Ricci porta carte in legno con traforo Dremel MotoSaw

Girando su Etsy sono incappata in una serie di ricci portacarte di Mielasiela, un’artigiana Lituana che crea bellissimi giochi in legno fatti a mano nello stesso stile morbido e lineare che piace a me e subito ha preso forma nella mia testa una scenetta alla JD si Scrubs dove io tagliavo ricci con il MotoSaw e risolvevo il problema dell’anarchia dei foglietti sulla mia scrivania.

Non so se questo succederà mai, ma intanto i ricci porta foglietti li ho realizzati, se non altro saranno carini. Puoi realizzarli anche tu, ti bastano un traforo e lo schema stampabile che trovi qui.

Riccio in legno porta biglietti da visita

Come realizzare dei ricci porta carte in legno con il Dremel MotoSaw

Che cosa serve:

  • Legno di pino o abete dello spessore di 2cm
  • Matita e gomma
  • Sagome dei ricci (puoi scaricarle qui)
  • Dremel MotoSaw o traforo elettrico o manuale di altro tipo
  • Carta vetrata sottile (io 220)
  • Trapano con punta da 2mm e da 4mm (io il Dremel 4000)

Ricci porta carte in legno - tutorial

Come si fa:

Innanzitutto stampa e ritaglia le sagome dei ricci. Riportale sul legno con la matita, compresi i segni degli aculei.

compra attrezzi Dremel su Amazon.it

Taglia poi con il traforo lungo il perimetro dei ricci, in modo da ricavare le sagome principali. A questo punto segna gli aculei: entra con la lama in corrispondenza di ogni segno, facendo attenzione a fare tutti i segni della stessa lunghezza. Poi estrai la lama facendo lentamente marcia indietro.

Per finire usa il trapano per creare gli occhi e la bocca dei ricci: fai dei fori con la punta da 2mm per gli occhi e con quella dal 4mm per la bocca.

Ora non ti resta che levigare i tuoi ricci, che sembra il lavoro più banale ma è in realtà il più lungo (e anche quello che garantisce la precisione della tua creazione). Inizia levigando le due facce dei ricci e i profili. Per finire inserisci la carta vetrata in tutte le fessure degli aculei, e leviga bene. All’interno di ciascun aculeo, inserisci la carta vetrata due volte in modo da levigare entrambi i lati.

Riccio porta carte in legno

Posiziona il tuo riccio sulla tua scrivania e riempilo di bigliettini! Puoi scegliere di colorarlo ma io l’ho lasciato naturale perché lo preferisco così. Se lo lasci al naturale, puoi proteggerlo con della vernice trasparente opaca.

         

You may also like

4 Comments

stravagaria giugno 25, 2016 at 11:51

Sono bellissimi!😊 Mi piacciono tutti e due!
Anche io lotto perennemente con l’entropia… Metto in ordine e mi ritrovo punto a capo in pochi giorni. Ho sempre troppe cose in giro e forse non tutto ha il suo posto ma trovo sia difficilissimo mantenere un ordine da sala chirurgica. Eppure nel resto della casa ottengo risultati decisamente migliori…
Buon week end!

Reply
Giulia Cimitan giugno 26, 2016 at 14:38

A volte mi sento proprio soffocata dagli oggetti e farei borse intere di cose da buttare, tipo mania del decluttering. Ma forse con studio e craftroom siamo un pò tutte sulla stessa barca, è disordine creativo 🙂

Reply
carmen giugno 25, 2016 at 12:47

Ma che carini, piacerebbero proprio ad una mia amica che adora i ricci!!
Buona domenica
Ciao!!

Reply
Giulia Cimitan giugno 26, 2016 at 14:36

Il riccio è tra i miei animalini preferiti 🙂 Un bacione anche a te!

Reply

Lascia un commento:

Leggi articolo precedente:
Fisco per crafter - come essere in regola nei mercatini come hobbisti
Fisco per crafter 3 – come essere in regola nei mercatini come hobbista

Devo dire che il mio atteggiamento verso i mercatini è cambiato molto nel tempo: sono passata da fervida attivista a partecipante...

Chiudi