Chi sono

Giulia CimitanNata a Treviso nel 1986, nel 2010 mi laureo in Marketing e Comunicazione all’università Cà Foscari di Venezia, seguo un corso di Web Design e inizio a lavorare come Digital Analyst in un’agenzia di comunicazione.

Nel 2006 per condividere la mia passione per la creatività e per il web apro Briciole e Puntini, dove mi occupo principalmente di creazioni in legno o carta, cucito creativo, bomboniere e riciclo, anche se mi piace sperimentare sempre tecniche nuove.
Prediligo le stoffe in cotone e lino, i toni neutri, le fantasie a righe o pois, le linee semplici e pulite e lo stile nordico e shabby chic.

Credo molto nella condivisione creativa, perciò su Briciole e Puntini scrivo tanti tutorial che vanno dal riciclo creativo ai regali fai da te a biglietti e packaging da realizzare anche con i bambini.

Mi piacciono: i viaggi, la mia gatta Cipria, le fotografie, le castagne, i colori d’autunno con il sole, le fragole.

Restiamo in contatto

Se hai un’idea, se te ne serve una, o se vuoi solo dirmi ciao, puoi contattarmi qui.
Se non vuoi perderti le novità, mi trovi sempre su questo blog (puoi iscriverti alla newsletter o aggiungermi ai feed), o puoi seguirmi su Facebook, Google+ (come Giulia o come Briciole e Puntini), Twitter, Instagram e Pinterest.

Ma cosa vuol dire “Briciole e Puntini”?

Le Briciole sono briciole di torta o biscotti fatti in casa. Quelle che rimangono dopo una merenda in compagnia o dopo una mia sessione creativa (il cervello va alimentato, no?).
Puntini è come a 5 anni chiamavo le mie prime cuciture, come chiamavo i polka dots per i quali ho sempre avuto una fissa, e sono anche i puntini di sospensione che ci sono nei fumetti quando un personaggio pensa, visto che il mio cervello non si ferma mai.