FeltroPasquaTutorial

Coniglio porta posate per la tavola di Pasqua

posted by Giulia Cimitan marzo 25, 2015 32 Comments
coniglio porta posate in feltro per la tavola di Pasqua

Per i cinesi il 2015 è l’anno della capra; per me è l’anno del coniglio.

Come dicevo a qualcuna nel mio post sul coniglio portauovo in legno, quest’anno per Pasqua la forma del coniglio mi piace parecchio, per cui non mi sono accontentata del progetto di cui sopra, né del sacchettino porta ovetti fatto con le spugne dove troneggia un coniglietto fustellato, né dei bigliettini di Pasqua dove le impronte digitali si trasformano in coniglietti.

coniglio porta posate in feltro per la tavola di Pasqua

Ho pensato di nuovo alla tavola di Pasqua, e a qualche idea originale per addobbarla. L’idea mi si è accesa mentre pensavo agli animaletti abbraccia cioccolatini che Lia Griffith aveva pubblicato per San Valentino, e che sono stati il post di maggiore successo tra quelli che avevo condiviso sulla pagina facebook nel mese di febbraio.

Dovete sapere che la suddetta Lia Griffith (se non la conoscete vi consiglio di seguirla: fa cose secondo me bellissime) ha creato anche una versione pasquale, gli animali abbraccia ovetti! Divago un attimo e vi posto la foto e i riferimenti perché sono troppo carini!
Qui trovate il suo post in cui ne parla, mentre qui il link diretto al PDF con le sagome da stampare.

animali abbraccia ovetti per Pasqua

Quindi, tornando a me, mentre stavo in brodo di giuggiole ad ammirare questi animaletti, e a pensare “sì ok però io le bocche e i becchi senza un plotter con cosa li taglio così bene?”, ho pensato anche “hey però potrei fare degli animali abbraccia-posate per apparecchiare la tavola di Pasqua!”.

Detto fatto, ho creato il coniglio abbraccia posate che vedete in queste foto. Decisamente più facile da tagliare, per apparecchiare la tavola in modo diverso. Trovate le spiegazioni ed il cartamodello da stampare nel mio ultimo post per UnaDonna.

Che ne dite, vi piacerebbe apparecchiare così o preferivate il coniglio porta uovo?

coniglio porta posate in feltro per la tavola di Pasqua

You may also like

32 Comments

glo marzo 25, 2015 at 09:00

bella idea da provare….glo

Reply
Giulia Cimitan marzo 31, 2015 at 08:01

Grazie Glo 🙂 Fammi sapere, baci!

Reply
very marzo 25, 2015 at 10:06

Adoro i coniglietti per Pasqua (anche nella realtà in effetti) e hai dato proprio una bella dritta nell’apparecchiare in questo modo. Grazie!!! Non rimane che organizzarci per il grande evento!
Bacioni

Reply
Giulia Cimitan marzo 31, 2015 at 08:06

Hai anche dei pelosetti veri? Sono felice che ti piacciano, mandami la foto poi se ti va 😉
Un bacio e buoni preparativi!

Reply
very marzo 31, 2015 at 08:52

Magari!!!! Ma ho degli amici che li hanno e sono tenerissimi! Chissà. ..prima o poi!;)

Reply
Giulia Cimitan aprile 9, 2015 at 09:26

Mai direi mai 😉
Un bacione!

Reply
Clelia marzo 25, 2015 at 19:37

questo coniglietto è bellissimo!!! e che bel feltro hai trovato! certo che se dovessi tagliarlo a mano io farei un disastro…. hee hee

Reply
Giulia Cimitan marzo 31, 2015 at 08:07

Anche io lo pensavo! Poi però con la forbiciona da sarta è andato tutto bene, probabilmente era colpa mia che mi ostinavo ad usare le forbici ikea 😀
Il feltro di lana sarebbe il top, però costicchia, quindi si fa quel che si può ^^
Baci!

Reply
Deborah Benedetti - Dreamer Flower - marzo 25, 2015 at 20:18

E’ bellissimo!! Spero di trovare un bel feltro per realizzarlo anche io!
Sei sempre più brava! 😉

Reply
Giulia Cimitan marzo 30, 2015 at 18:19

Grazie 🙂
Secondo me il feltro più bello in assoluto è quello di lana: molto più morbido e ad effetto naturale rispetto a quello a base sintetica che si usa “su larga scala”. E a mio parere ha anche dei colori molto più belli. Solo che costa un sacco, si sa che la qualità si paga…
Un bacione!

Reply
Deborah Benedetti - Dreamer Flower - marzo 30, 2015 at 20:18

E’ vero! Ieri l’ho comprato ma ho optato per quello sintetico perché quello di lana costava troppo! Quello di lana era di un rosa bellissimo e molto morbido ma mi dispiaceva spendere così tanto. Ho optato per quello bianco sintetico così lo arricchirò con qualche fiocchetto.
Stasera provo! Preparati! 😉

Reply
Giulia Cimitan marzo 31, 2015 at 07:28

Anche io in fiera mi fermo sempre a guardare quello di lana…però poi la maggior parte delle volte opto per quello sintetico per lo stesso motivo.
Aspetto con ansia allora 🙂

Reply
Marina marzo 25, 2015 at 20:32

Anche questa idea è davvero carina Giulia; a me piace 🙂 Se devo esprimere una preferenza, sceglierei pero’ il coniglio porta uovo, lo trovo più particolare ; )
Lo sai che amo il calore del legno!
Un bacione.
Marina

Reply
Giulia Cimitan marzo 31, 2015 at 08:12

Anche io lo sceglierei, per lo stesso motivo 🙂
Un bacione e grazie!

Reply
Silvia P. marzo 26, 2015 at 08:34

Evviva l’anno del coniglio! I tuoi sono tutti stupendi, qualsiasi materiale usi per realizzarli sono sempre tenerissimi. Complimenti!
Un bacione
Silvia

Reply
Giulia Cimitan marzo 31, 2015 at 08:21

Grazie Silvia, questo complimento mi fa tantissimo piacere 🙂
Un bacione ed evviva l’anno del coniglio!

Reply
giusi_g marzo 26, 2015 at 08:35

sono belli entrambi i tuoi conigli …. dolcissimi e adatti alla Pasqua … che belli anche quelli in carta …. un idea da provare … complimenti di cuore … buona giornata
giusi

Reply
Giulia Cimitan marzo 31, 2015 at 08:22

Grazie Giusi cara 🙂 meno male che Pasqua sta per arrivare così poi la smetto di piazzare conigli ovunque ;p
Un bacio!

Reply
marta marzo 26, 2015 at 09:10

il tuo coniglio mi piace molto di più degli animaletti di carta. anche perchè è una cosa che resta e si può riciclare l’anno successivo in altro modo.

Reply
Giulia Cimitan marzo 31, 2015 at 08:23

Questo è vero! In effetti hai toccato un punto fondamentale, che è sempre stato qualcosa che mi frenava nel lavorare la carta: il fatto che ne escano dei lavori bellissimi che però sono difficili da conservare o riutilizzare e si rovinano facilmente.
Un bacione e grazie 🙂

Reply
Carla Aloisini marzo 26, 2015 at 11:57

Molto simpatico, proverò a farli per la Pasqua, grazie per il tutorial, un bacio 🙂

Reply
Giulia Cimitan marzo 30, 2015 at 18:35

Grazie 🙂 Se li farai fammi sapere mi raccomando!
Un bacione!

Reply
Lisa marzo 26, 2015 at 14:06

Sono tutti superlativi questi tuoi coniglietti pasquali ed è un’impresa decidere quale lo è di più!
Un abbraccio
Lisa

Reply
Giulia Cimitan marzo 30, 2015 at 18:32

Grazie Lisa 🙂 Io li farei tutti!
Un bacione!

Reply
Manu Pietro marzo 26, 2015 at 15:13

il coniglio porta posate lo trovo straordinario!!! un bacio …

Reply
Giulia Cimitan marzo 31, 2015 at 08:24

Grazie Manu 🙂 In effetti devo dire che ha avuto molto successo, anche più del previsto, e ne sono felicissima 🙂
Un bacione!

Reply
Briciole e Puntini - Laboratorio creativo handmade marzo 27, 2015 at 07:34

[…] coniglio mania che mi è presa quest’anno per Pasqua non accenna a smettere, evidentemente il mio cervello […]

Reply
Paola marzo 27, 2015 at 10:32

che bello!!! parecchio parecchio simpatico!
un abbraccio
Paola

Reply
Giulia Cimitan marzo 30, 2015 at 17:52

Grazie Paola 🙂 Un bacio!

Reply
Desy marzo 27, 2015 at 13:18

E’ delizioso!

Reply
Giulia Cimitan marzo 30, 2015 at 17:56

Grazie Desy 🙂 Baci!

Reply
Briciole e Puntini - Laboratorio creativo handmade aprile 1, 2015 at 07:03

[…] ovetti: ci sono! – Bigliettini dipinti con le dita: ci sono! – Porta uova per la tavola: ci sono! – Porta posate: ci sono! – Tovagliette americane piegate a forma di coniglio come regalo alternativo al […]

Reply

Lascia un commento:

Leggi articolo precedente:
coniglio porta uova in legno
Coniglietti porta uova in legno: il mio progetto per MultiCraft primavera

Ebbene sì, dopo notti insonni tra impaginazioni, piani editoriali per la pagina facebook e aggiornamenti del sito, ce l'abbiamo fatta:...

Chiudi