Cucito creativoTutorial

Come fare un fiocco per capelli perfetto

posted by Giulia Cimitan ottobre 9, 2015 28 Comments
come fare un fiocco per capelli perfetto

Voglio iniziare questo post con un racconto.
Due o tre settimane fa dovevo fare uno dei miei fiocchi nascita per un bimbo, ma nel negozio di tessuti in cui mi rifornisco di solito avevano finito la stoffa azzurra a pois bianchi, e mi hanno detto che non l’avrebbero più riassortita.
Panico.
Inizio a girare tutti i negozi di Treviso, e non trovandola passo a cercare online. E qui è iniziata la mia frustrazione, perché quando trovavo il cotone che piaceva a me, i pois erano troppo piccoli, o troppo grandi, o l’azzurro era troppo carico, mentre quando trovavo la fantasia perfetta era il tessuto a non andare bene (era pile, flanella, o fibra mista elasticizzata).
Praticamente quelle cose che ti mordi le dita perché sei ad un click di distanza da quello che ti serve, ma le combinazioni sono tutte sbagliate.

the color soup

Fatalità in quei giorni ricevo una mail di Daniela, che mi parla di TheColourSoup, una startup che ha messo in piedi assieme ad altri due ragazzi e che ha preso forma nell’ambito di un incubatore della mia città che già conoscevo bene. TheColourSoup è uno shop online di tessuti made in Italy che vengono stampati on demand, con una grafica a scelta tra quelle proposte nel sito, oppure caricando la propria grafica personalizzata. In pratica prima scelgo o carico la grafica, e poi scelgo la base di tessuto sulla quale farla stampare.
Esattamente ciò che avrebbe risolto il mio problema dei pois azzurri.

come fare un fiocco per capelli perfetto

Il sito è nuovo nuovo (è online da mercoledì), ma io sono stata felice di provare in anteprima sia il sito che i tessuti.
La stoffa che ho ricevuto è secondo me perfetta per una gonna, ma anche per qualche accessorio un po’ vezzoso. Ne approfitto quindi per rispondere ad alcune mail in cui mi avete chiesto come fare dei fiocchi perfetti con la stoffa, e vi mostro qualche trucco per realizzare un bel fiocco da montare su una barretta per capelli (come ho fatto io), ma anche su una pochette o su una spilla.

tutorial fiocco per capelli

Che cosa serve:
– barretta per capelli
– due strisce di tessuto di cm 50×8 e cm 10×8
– colla a caldo
– ago, filo, forbici, macchina da cucire

Come fare un fiocco per capelli perfetto

Piegate la striscia di tessuto a metà nel senso della lunghezza, dritto su dritto, e cucite sui 3 lati lasciando un’apertura di circa 5cm al centro per rivoltare.
Rivoltate e stirate (come diceva sempre mia nonna, quando si tratta di cucire il ferro da stiro fa sempre la differenza). Ripiegate i bordi della strisciolina più piccola verso la parte rovescia della stoffa, e stirate anche questa.
Ora piegare la striscia più grande su se stessa in modo da formare un fiocco regolare, come in foto (le due estremità risulteranno nascoste sotto al fiocco). Quando siete soddisfatti, fermate il punto centrale con del filo, e coprite con la striscia di stoffa più piccola, fermata con della colla a caldo.
Con dell’altra colla a caldo fissate il fiocco alla barretta metallica. Ed ecco pronto il fiocco: più veloce quasi a farsi che a scrivere questo tutorial 🙂

A me ricorda tanto i primi anni 90, quando facevo le elementari e avevo i capelli biondi e i boccoli (poi non so, dev’essere avvenuta una mutazione genetica). Avevo una serie di barrette come questa con il nastro in cotone o in velluto, e ogni mattina mia mamma mi faceva la treccia e sceglievo quale mettere.

E a me bastava quello per sentirmi a posto e carina. Chissà se funziona ancora, intanto buon weekend a tutti voi 🙂

fiocco per capelli fatto a mano

You may also like

28 Comments

very ottobre 9, 2015 at 08:39

Non credevo esistesse uno Shop che esaudisse il desiderio di avere una stoffa con il tessuto e la grafica scelti da noi! Ma è bellissimo!! Grazie anche per il tutorial del fiocco…potrà sempre tornare utile!;)
Bacio

Reply
Giulia Cimitan ottobre 14, 2015 at 12:35

Di questi fiocchi io penso ne farò un bel po’ 😉 Riguardo al sito, mi può risolvere tutta una serie di problemi come quello del fiocco nascita, quindi per ora me lo metto nei preferiti! Un bacio 🙂

Reply
marta ottobre 9, 2015 at 09:09

avevo anch’io questo tipo di gancetti (e puntualmente ogni volta che li mettevo/toglievo) mi si strappavano alcuni capelli che si impigliavano.
grazie x la segnalazione del sito: può sempre servire
tutto bene a Bergamo?

Reply
Giulia Cimitan ottobre 14, 2015 at 12:37

A Bergamo è andata molto bene, un weekend intensissimo (alla fine mi sentivo come appena tornata dall’America :D) ma sono molto felice e soddisfatta. Ora sto aspettando le foto del fotografo e sto raccogliendo i materiali per pubblicare i tutorial sul blog.
Di questi gancetti ricordo che puntualmente mi si staccava il pezzo con la molla quando ci mettevo una ciocca di capelli troppo grossa 😀
Grazie della chiacchierata, spero di rivederti anche in altre occasioni! Un bacio!

Reply
angela ottobre 9, 2015 at 09:15

Molto bello questo fiocco… e le stoffe! Visiterò subito questo sito! Grazie! E grazie anche perché stamattina mi hai regalato un sorriso… leggendo il tuo post ho pensato: beata te che negli anni novanta eri ancora alle elementari! 😉

Reply
Giulia Cimitan ottobre 14, 2015 at 12:40

Ahahah pensa che l’altro giorno ho fatto un colloquio ad un ragazzo per uno stage e mi ha detto “questa azienda è nata nel ’97, io avevo 4 anni” e mi sono sentita vecchissima!! 😀

Reply
la manu ottobre 9, 2015 at 13:46

Grazie per il tutorial! Vado subito a dare un’occhiata al sito, vado matta per le stoffe 🙂

Reply
Giulia Cimitan ottobre 14, 2015 at 12:41

A chi lo dici: io ne compro a velocità almeno quadrupla rispetto a come le uso: se vado avanti così resterò sommersa 😀
Un bacio!

Reply
Ilaria ottobre 9, 2015 at 19:21

Grazie Giulia! Il tuo fiocco finisce dritto dritto nella mia board di pinterest 🙂

Reply
Giulia Cimitan ottobre 14, 2015 at 12:47

Grazie bella <3 un bacio!

Reply
Giulia ottobre 9, 2015 at 20:38

Giulia, grazie mille per aver condiviso quel link! E’ davvero un’opportunità avere una stoffa con la grafica che si desidera!!! 🙂

Reply
Giulia Cimitan ottobre 14, 2015 at 12:49

Per chi è bravo a fare grafiche personalizzate poi è come aprire un mondo 😀

Reply
ElenaTerenzi ottobre 10, 2015 at 15:11

Veramente perfetto il tuo fiocco! Anche io sto aspettando il tessuto da testare per creare qualcosa di speciale! Buon fine settimana

Reply
Giulia Cimitan ottobre 14, 2015 at 12:21

Sono molto curiosa: non vedo l’ora di vedere i tuoi test 😉 Un bacio e buona settimana anche a te (io ho l’influenza).

Reply
Stefania ottobre 10, 2015 at 17:45

Bellissimo il fiocco e grazie infinite per il tutorial

Reply
Giulia Cimitan ottobre 14, 2015 at 12:29

Grazie Ste! Un bacione 🙂

Reply
gabriella ottobre 10, 2015 at 22:57

Ma ci credi che poco fa ho visto on line la pubblicità a questo sito di stoffe devo curiosare,che bel fiocco e che bel ricordo della tua infanzia…io ho i capelli corti,ma fare un fiocco serve sempre!!bacioni e buon week end!!

Reply
Giulia Cimitan ottobre 14, 2015 at 12:30

Anche sui capelli corti lo vedo bene, magari un po’ più piccino e messo di lato 😉 un bacio e buona settimana!

Reply
glo ottobre 12, 2015 at 08:11

a parte il fiocco perfetto….faccio subito un salto a vedere….e pensare che quando mi confezionavo gli abiti…nn era mai facile trovare la stoffa perfetta…..utile…..

Reply
Giulia Cimitan ottobre 14, 2015 at 12:15

Molto direi 🙂 Anche se molte volte ho anche il problema opposto: vedo la stoffa perfetta, mi immagino il lavoro finito, ma mi manca il tempo per realizzarlo! Un bacione 🙂

Reply
Il Gufo Creativo ottobre 12, 2015 at 16:53

Ma dai!
Il fiocco è davvero perfetto e che dire del tessuto!
Sei un mostro di bravura ed intraprendenza!

Reply
Giulia Cimitan ottobre 14, 2015 at 12:14

Che bel complimenti Mary, grazie! Il fiocco forse non dovrei dirlo ma lo adoro 🙂

Reply
Francesca ottobre 14, 2015 at 10:11

Ho subito curiosato sul sito e devo dire che l’idea mi piace molto, specialmente la possibilità di stampare una fantasia o un’immagine scelta da me!
Bellissimo questo fiocco, tutorial archiviato 😉
Grazie Giulia!
P.S.: a fine anni ’80 portavo dei cerchietti che … meglio non parlarne 😉

Reply
Giulia Cimitan ottobre 14, 2015 at 11:27

Anche a me piace l’idea di poter stampare la tua immagine! Certo, diciamo che io sfrutterei molto di più la banca immagini scegliendo il tessuto, ma ad esempio mi immagino le tue illustrazioni! <3
Mi ricordo bene i cerchietti, penso ce ne siano ancora che girano per casa...concordo sulla censura 😀

Reply
Chiara ottobre 14, 2015 at 14:27

davvero un ottimo tutorial, i fiocchetti sono versatili e … belli!

Reply
Giulia Cimitan ottobre 15, 2015 at 10:14

Vero, un po’ bon ton forse, ma dipende anche dall’abbinamento 🙂 Un bacio!

Reply
Veronica Sorrentino Magot ottobre 20, 2015 at 13:03

Bellissimo e mi piace molto i colori ,, complimneti e grazie per le spiegazioni

Reply
Giulia Cimitan ottobre 20, 2015 at 22:29

Grazie Veronica! Nonostante io non sia normalmente una fan del blu, i colori hanno conquistato anche me 🙂 Un bacio!

Reply

Lascia un commento:

Leggi articolo precedente:
stencil a calore con Dremel Versatip
Stencil a calore con il Dremel versatip e dimostrazioni a Bergamo Creattiva!

Tira fuori lo scatolone natalizio a settembre, e a dicembre lo rimette a posto perché ormai è già tardi. Questo...

Chiudi