Regali fai da teTutorial

Fiori alla lavanda fai da te senza cucire

posted by Giulia Cimitan ottobre 20, 2015 32 Comments
profuma biancheria fai da te senza cucire

Anche se ho passato il weekend tra i padiglioni di Abilmente, per cui fuori ci sarebbe potuta essere qualsiasi condizione atmosferica, credo che questo fine settimana abbia definitivamente sancito la fine delle maniche corte (e l’influenza da cui sono appena uscita potrebbe esserne una prova). Quindi è giunto anche il momento del temutissimo cambio stagione negli armadi, anche se finché non arriva il gelo invernale uscire con stivali e mantella di lana mi piace. Ogni anno questo momento mi fa pensare agli odori degli armadi delle varie case della mia infanzia.

Dai miei nonni paterni la naftalina. Non so quanta ne usassero, ma quando mia nonna apriva l’armadio si sentiva l’odore fino alla cucina, e tutto quello che passava nei suoi armadi ne prendeva l’odore (perfino le carte da regalo di Natale). Per inciso, a me piace.

Dai miei genitori il sapone. Mio papà ha decine e decine di saponette infilate tra i maglioni di lana, tanto che ogni volta che prendi qualcosa dall’armadio te ne cade qualcuna sui piedi.

Dalla mia nonna materna l’appretto, probabilmente per tutte le camicie del nonno perfettamente inamidate che c’erano dentro.

A casa tua invece gli odori tendi a non sentirli mai, ma penso che l’odore prevalente dei miei armadi sia la lavanda, che infilo praticamente ovunque. Quest’anno per il cambio stagione ho fatto questi profuma biancheria a forma di fiore, velocissimi e senza cucire.

profuma biancheria fai da te senza cucire

Come fare dei profuma biancheria senza cucire

Che cosa serve:
– 5 quadrati di stoffa di cm 10×10
– 5 quadrati di stoffa di cm 7×7
– un ritaglio di feltro da usare come base
– fiori di lavanda essiccati
– un bottone
– un ritaglio di nastro a piacere
– ago, filo e colla a caldo

tutorial profuma biancheria alla lavanda

Come si fa:

Anche stavolta la procedura è semplicissima. Mettete un cucchiaino di fiori di lavanda essiccati al centro di ciascuno dei quadrati di stoffa più grandi, e piegate poi ciascun quadrato in 4 parti lungo le diagonali (prima a metà, e poi di nuovo a metà).

Con ago e filo create una filza sul lato aperto di ciascuno dei triangoli, avendo cura di prendere con l’ago tutti e 4 gli strati di stoffa, e poi tirate. In questo modo il petalo verrà sigillato con la lavanda all’interno.

Unite poi i 5 petali in senso circolare, andando a formare la corolla. Ripetete la procedura con i quadrati di stoffa più piccoli (mettendo questa volta mezzo cucchiaino di fiori di lavanda).

Assemblate il fiore con la colla a caldo sovrapponendo, in ordine: la base in feltro, la corolla grande, la corolla piccola e il bottone.

Per poter appendere il fiore, inserite in fase di montaggio un’asola di nastro tra la corolla grande e la corolla piccola.

E a casa vostra gli armadi che odore hanno?

fiori profumati alla lavanda fai da te

You may also like

32 Comments

Mariangela ottobre 20, 2015 at 09:52

Ma è bellissimo questo fiore! Mi piacciono anche quei bottoni. Adoro la lavanda e ce l’ho più o meno ovunque in varie forse.
Belle idee come sempre 😉

Reply
Giulia Cimitan ottobre 25, 2015 at 11:29

Grazie Mary 🙂 Anche io la adoro! Buona domenica!

Reply
i love riciclo ottobre 20, 2015 at 15:19

bravissima che bella idea ! Sarebbero ideali anche come piccoli regali natalizi!!! A quanto pare abbiamo molte cose in comune…. a presto!!

Reply
Giulia Cimitan ottobre 20, 2015 at 22:26

Vero, ora che si inizia a pensare ai regali di Natale potrebbero anche essere ottimi pensierini 🙂

Reply
Stefy ottobre 20, 2015 at 16:35

Grazie per il tutorial Giulia. Una bellissima idea. Utile anche per un pensierino natalizio.
Stefy

Reply
Giulia Cimitan ottobre 25, 2015 at 11:31

Pensavo anche a questa opzione in effetti 😉
Grazie Stefy, buona domenica!

Reply
Dreamer Flower ottobre 20, 2015 at 18:22

Sono bellissimi questi fiori profumati!! Utili e belli!
Anche come idea regalo farebbero una bella figura!
Bravissima!! 😉

Reply
Giulia Cimitan ottobre 25, 2015 at 11:33

In effetti hanno riscosso un bel successo anche in questo senso: penso ne farò alcuni da usare come regalini 😉
Un bacio!

Reply
Giulia ottobre 20, 2015 at 22:58

Mi piaceee e la semplicità della realizzazione mi attira. Proverò presto. Ho una bella busta di lavanda da “smaltire”

Reply
Giulia Cimitan ottobre 25, 2015 at 11:32

Allora è l’occasione giusta! Buon lavoro e fammi sapere, un bacione 🙂

Reply
glo ottobre 21, 2015 at 08:54

salvato….cara Giulia, ti ringrazio…saranno un’ottimo spunto per il prossimo mercatino per il canile….grazie

Reply
Giulia Cimitan ottobre 25, 2015 at 11:40

Wow, prepari i mercatini per il canile? Bellissima causa per i pelosetti, io al gattile ne ho presi due ^^
Un bacio e buon lavoro!

Reply
Elisabetta ottobre 21, 2015 at 09:17

Anche a casa mia lavanda a profusione negli armadi e nei cassetti! Bellissimo questo fiore, belli gli accostamenti dei colori e delle fantasia della stoffa, brava! Eli

Reply
Giulia Cimitan ottobre 25, 2015 at 11:43

Grazie Eli! Da me regna ovunque, e in genere in casa mia non c’è molto lilla ma in abbinamento alla lavanda mi viene da usare quasi sempre quello 🙂

Reply
Sabrina “Carta e Cuci” G. ottobre 21, 2015 at 18:19

sai che ho tre cespugli enormi di lavanda in giardino e ci fosse mai un anno che ricordo di raccoglierne qualche fiore?
Visto che il tempo è clemente e qualche spiga è rimasta ho deciso che ci provo!
Grazie per il tutorial 🙂
(pure mia mamma naftalina! A volte pensavo ci abitasse Eta Beta a casa nostra!)

Reply
Giulia Cimitan ottobre 25, 2015 at 11:44

Davvero? I cespugli in giardino sono il mio sogno (ma prima dovrei avere un giardino).
Ahahah io so che da piccola riconoscevo le cose che erano state in casa di mia nonna dall’odore di naftalina ^^
Buona domenica, un bacione!

Reply
simona gentile ottobre 22, 2015 at 08:38

bellissime le stoffe, i colori!grazie per le spiegazioni…..
un bacione e buona giornata
simona

Reply
Giulia Cimitan ottobre 25, 2015 at 09:04

Grazie Simo! Un bacione 🙂

Reply
Luana Di Maio ottobre 22, 2015 at 10:59

Ciao Giulia! Posso utilizzare il tuo lavoretto e riproporlo attraverso un video sul nuovo canale di You Tube di Bidonzolo? Ovviamente menzionando nei crediti il link al tuo sito! Fammi sapere!

Reply
Giulia Cimitan ottobre 25, 2015 at 08:59

Ciao Luana,
certo, citando la fonte puoi riproporlo, anzi ne sarò felice! Fammi sapere quando lo pubblicherai così magari lo ricondivido anche io 🙂

Reply
stravagaria ottobre 24, 2015 at 14:37

Davvero carini e velocissimi! Da tener presenti anche per un pensierino dell’ultimo minuto 🙂

Reply
Giulia Cimitan ottobre 25, 2015 at 08:40

Verissimo, adesso che si avvicina Natale perché no? 😉

Reply
giovanna ottobre 24, 2015 at 18:05

ciao Giulia sono Giovanna che ti scrivo, complimenti per il blog molto carino e i lavori con la stoffa che crei , ti volevo chiedere se usi il dremel versatip per tagliare a caldo qualsiasi stoffa .A me interessa tagliare nastri di raso ,oppure organza , insomma tessuti leggeri , cosa dici tu é buono per questo tipo di stoffe? Ti ringrazio anticipatamente ciao , a presto.

Reply
Giulia Cimitan ottobre 25, 2015 at 08:12

Ciao Giovanna! Piacere di conoscerti e grazie per i complimenti 🙂 Io uso il Versatip per tagliare a caldo il feltro e il pannolenci sintetico. Posso dirti che non va bene per qualsiasi stoffa perché deve trattarsi di tessuti sintetici che, a contatto con il calore, si sciolgono (nel punto del taglio, di fatto, il bordo viene sigillato dal calore della lama). Non ho mai provato a tagliare il raso e l’organza, ma se si tratta di quelli sintetici (quindi che con la fiamma dell’accendino si ritirano) non dovresti avere nessun problema.
Spero di esserti stata utile, a presto!

Reply
Naty ottobre 25, 2015 at 15:40

Bellissimo questo fiore!
Naty

Reply
Giulia Cimitan ottobre 26, 2015 at 07:14

Grazie Naty! Buona settimana, un bacio 🙂

Reply
Veronica Sorrentino Magot ottobre 27, 2015 at 08:24

Che bella idea grazie Giulia .. i tuoi post sono sempre dolcissimi
Buona settimana

Reply
Giulia Cimitan ottobre 27, 2015 at 18:25

Grazie Veronica! Un bacio e buona settimana anche a te 🙂

Reply
Stefania ottobre 29, 2015 at 11:44

Sempre belli i tuoi tutorial Giulia.
Segnalato su Creatività Organizzata.
Un abbraccio.
Ste

Reply
Giulia Cimitan novembre 5, 2015 at 07:56

Grazie di cuore Stefy! Scusa se ti ho risposto tardissimo ma è stata una settimana molto frenetica e ho accumulato mail…sono sempre onorata di venire segnalata da te, grazie! 🙂 Un bacione!

Reply
enrica ottobre 31, 2015 at 09:22

bellissimo io non cucio molto ma questo voglio farlo mi piace

Reply
Giulia Cimitan novembre 5, 2015 at 07:47

È una bella occasione per iniziare: non serve neanche la macchina da cucire 😉 Un bacio!

Reply

Lascia un commento:

Leggi articolo precedente:
tag chiudipacco di Natale con fiocco di neve
Anticipazioni di Natale: il mio shop su aLittleMarket

Da fissata con il Natale come sono, ho iniziato già da diverso tempo a seguire il profilo Christmas countdown su Instagram...

Chiudi