Carta e BigShotHalloween

Pillow box pipistrello per i dolcetti di Halloween

posted by Giulia Cimitan ottobre 26, 2015 10 Comments
Halloween pillow box

Io sono tra quelle persone che Halloween non se lo è mai filato. Quando facevo le elementari erano i primi anni ’90, e lo studiavamo con la maestra di inglese con la curiosità con cui al giorno d’oggi si studiano i riti propiziatori delle tribù africane. Tant’è che quando l’ho raccontato a casa, mia mamma mi ha detto “hallo-che?”, e mia nonna non riesce tutt’ora a pronunciarlo.

Finché abitavo con i miei, la mia vita trascorreva tranquilla, immersa in un vicinato che se ne fregava di Halloween tanto quanto noi. Infatti anche qui sul blog non ho mai fatto nulla a tema, a parte un fuoriporta piuttosto semplice ispirato a delle foto americane viste su Pinterest.

Poi l’anno scorso mi sono trasferita qui. E la sera del 31 ottobre, mentre mi guardavo una serie tv, hanno suonato alla porta. Bambini. Mascherati. E mentre io fissavo la dispensa aperta notando che non c’era neanche un dolcetto, uno un po’ più intraprendente mi fa “va benissimo quel pacchetto di Pan di Stelle“, fregandosi così l’unica cosa che avevo per la mia colazione di sabato.

Quest’anno, quindi, ho deciso di arrivare preparata, e così ho costruito un po’ di scatoline da riempire di caramelle. Si tratta di dei pipistrelli fatti usando come base una pillow box, che è tra le scatoline più versatili che esistano.

Halloween pillow box

Io ho usato la fustella movers & shapers della Sizzix, che volevo da tantissimo tempo e quest’anno finalmente ho comprato in fiera a Bergamo, ma di fustelle ce ne sono diverse. Ma il bello di queste scatole è che si possono fare in un sacco di modi anche senza avere la BigShot: c’è infatti la pillow box punch board, c’è il pillow box tool di Martha Stewart (qui un video dove si vede bene come funziona), oppure potete usare il cartamodello da stampare che avevo fatto per la pillow box a forma di gufetto, o ancora riciclare dei tubi della carta igienica.

Come fare una pillow box a forma di pipistrello per Halloween

Che cosa serve:
– base pillow box in cartoncino nero fatta con uno de metodi illustrati sopra
– sagoma a forma di ali di pipistrello in cartoncino nero
– sagoma occhi in cartoncino bianco
– due triangoli in cartoncino bianco per i denti
– colla, fineliner nero
– caramelle a volontà!

pillow box pipistrello per Halloween

Come fare:
Con il fineliner nero disegnate le pupille negli occhi, poi con la colla fissate gli occhi e i denti del pipistrello alla pillow box. A questo punto montate la scatola mettendo una striscia di colla sulla linguetta laterale.

Dalla parte opposta rispetto a quella su cui avete fissato occhi e denti, incollate le ali da pipistrello, mettendo la colla solo nel punto centrale in modo che rimangano un po’ mobili.

Riempite la scatola di caramelle a piacere e chiudete le linguette curve dandole la forma bombata.

Insomma, molto più facile a farsi che a dirsi, ve l’assicuro 🙂 E voi, siete pronti per Halloween?

Halloween pillow box pipistrello

         

You may also like

10 Comments

marta ottobre 26, 2015 at 08:52

posso dire che questo post avrei potuto scriverlo esattamente come l’hai scritto tu?
l’unica differenza è che io l’anno scorso mi ero preparata un pacchetto di caramelle sulla porta nel caso fosse passato qualcuno (ed è stato così)
quest’anno mi sono organizzata meglio e come te ho fatto le pillow box…

Reply
Giulia Cimitan ottobre 27, 2015 at 07:34

Ecco, eri stata decisamente più previdente 🙂 Ora io sono certa che magari funziona come per i mercatini: quest’anno che mi faccio 10 pillow box mi suona solo la vecchia di sotto per chiedermi se ho un uovo 😀

Reply
Francesca ottobre 26, 2015 at 16:54

Temo di essere più o meno a livello della tua famiglia come interesse … però i bimbi a scuola non parlano d’altro in questi giorni 😉
Comunque sei un vulcano d’idee e questa è semplice ma carinissima!!! Secondo me conquisterai tutti i bimbi del vicinato!

Reply
Giulia Cimitan ottobre 27, 2015 at 07:37

Uno degli aspetti del lavorare con i bambini che mi è sempre piaciuto è che con loro ad ogni festa ti immergi nell’atmosfera per forza di cose, e ti ritrovi a divertirti stampando le foglie o facendoti la pellicola di vinavil sulle mani 😀
Ora spero che i bimbi mi suonino ^^
Un bacio!

Reply
Veronica Magot ottobre 27, 2015 at 09:10

Bella come idea a mano non riuscirei mai a fare una scatolina cosi bella ma bella idea in più qua un fanno una mazza per questa festività , mia figlia lo festeggierà in casa con le sue amiche .dolcetti e pizza 😀

Reply
Giulia Cimitan ottobre 27, 2015 at 18:27

A mano neanche io, ma c’è il cartamodello apposta e ti assicuro che diventa facile per tutti 🙂
Buon festeggiamento a te e a tua figlia allora, un bacio!

Reply
Mariangela ottobre 27, 2015 at 21:15

Ma è simpaticissimo questo pipistrello! E che dire della fustella, super utilissima in diversi progetti. Anche io l’avevo addocchiata in fiera a primavera, ma ero indecisa tra quella e la pillow box, alla fine non ho preso ne una ne l’altra, prossima volta 😉

Reply
Giulia Cimitan ottobre 29, 2015 at 07:54

Io la guardavo da secoli (ma poi io ho una fissa per le scatole), ora finalmente mi sono decisa e posso dire che non tornerei indietro 🙂

Reply
Glo ottobre 28, 2015 at 07:58

Gli anni della materna e delle elementari di mia figlia hanno visto ogni anno una festa in questa gg…lei è diventata grande ma ha lasciato un alano che come un bimbo gioiva a vedere piccoli mostriciattolo vocianti alla porta x nn parlare quando poteva andare con loro di porta in porta….ora mi limito a ricordarmi di riempire ciotole di caramelle

Reply
Giulia Cimitan ottobre 29, 2015 at 07:57

Ahahah che dolce il tuo cagnolone!! Anche io ho lasciato una micia “in eredità” ai miei 😉
Io ho praticamente saltato la parte in cui ero io a suonare (e a portarmi a casa una valanga di dolci aggratis), passando direttamente a quella della distributrice ^^

Reply

Lascia un commento:

Leggi articolo precedente:
parete di vernice lavagna in cucina
Idee fai da te per dare un tocco rustico alla cucina

È sempre un momento di euforia quando una tua amica prende casa. Il tuo cervello si trasforma in una specie...

Chiudi