CucinaEveryday DIYFesteRiciclo creativo

Jar cakes – dolci in barattolo al microonde

posted by Giulia Cimitan febbraio 24, 2017 12 Comments
Wonder Vasetto - tortini in barattolo al microonde

La prima volta che ho visto le mug cakes, le famose torte in tazza, ero incredula e scettica: in 2 minuti un tortino al microonde? Impossibile.
Invece poi le ho provate, e devo dire che nonostante i miei numerosi elogi alla lentezza, li ho trovati un’ottima soluzione salva-dessert.
D’altronde non ci è sempre consentito essere lenti, no?
Ci sono giorni per la pasta fatta in casa e la crostata con le albicocche dell’albero e giorni per i noodles liofilizzati mangiati sul divano davanti a una serie TV: alla fine la media fa equilibrio.

Tuo figlio vuole fare merenda ma non hai niente in casa (o non ti va di dare la solita merendina)?
Viene a trovarti qualcuno e vorresti offrire un dolce ma ormai è tardi per prepararlo?
Hai organizzato una cena e ti manca il dessert e – come sopra – non hai tempo?
Oppure, diciamolo, vuoi guardarti Netflix mangiucchiando qualcosa ma non hai dolci o biscotti in casa perché magari non li compri apposta per evitare di mangiarli?

Ecco, in tutti questi casi vedo la mug cake come un ottimo compromesso. Gli ingredienti sono molto semplici, si sporca pochissimo e in 5 minuti è pronta per davvero.

Wonder Vasetto - tortini in barattolo al microonde

Nella maggior parte dei blog si vedono queste torte in tazza preparate, appunto, in delle tazze alte tipo mug. Io stavolta me le sono immaginate in versione “jar cake” miniporzione (senza rimpianti visto che si va verso la bella stagione!), ovvero preparate in vasetti di vetro, in una versione impreziosita da tag e nastrino che è perfetta anche per una festa.

Ricetta della mug cake al cioccolato – torta in barattolo al microonde

Ho preso la ricetta da questo blog di Giallo Zafferano. Con queste quantità ho fatto 3 tortine in barattolo.
Ingredienti:

  • 1 uovo intero
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di farina
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 2 cucchiai di olio di semi
  • un pizzico di lievito per dolci
  • un pizzico di sale

Wonder Vasetto - tortini in barattolo al microonde

Come si fa:
Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola piccola. Dividete poi l’impasto nei vasetti di vetro riempiendoli poco più che per metà, e cuoceteli al microonde a 800w per 1 minuto e mezzo.

Spolverate di zucchero a velo e decorate i vasetti a piacere con un nastrino e delle tag (e, se volete, dei washi tape). Io ho usato uno spago grezzo che con il motivo a pettirosso per me stava benissimo. Servite subito.

Riguardo alla cottura, il mio consiglio è quello di fare prima una prova con il vostro microonde, soprattutto se pensate di fare diversi tortini, perché i tempi di cottura che si trovano online sono i più vari, e con il microonde anche 10 secondi fanno la differenza. Per esperienza vi dico che se li cuocete troppo diventano dei veri e propri fossili 🙂

Wondervasetto - jar cake al microonde

Questa idea fa parte di Wonder Vasetto, un bellissimo percorso con Althea Sughi che mi accompagna da un po’ (e lo farà ancora per un po’) e che incoraggia il riutilizzo dei vasetti di vetro del sugo regalando degli stickers coloratissimi ad ogni acquisto. Andate qui per vedere tutti gli adesivi e richiedere le tag con il pettirosso come le mie.

A presto e…buon weekend di carnevale 🙂

         

You may also like

12 Comments

stravagaria febbraio 25, 2017 at 09:11

Ho provato una volta ma il risultato non mi ha convinto, sapevano di farina cruda. Proverò con la tua ricetta, un po’ di pazienza e qualche prova di cottura 😊

Reply
Giulia Cimitan marzo 2, 2017 at 15:55

Per me il problema opposto: al primo tentativo delle pietre. Temo che l’unica sia provare: alla fine ogni microonde ha potenze massime diverse, e la tipologia del recipiente secondo me influisce. E nel microonde anche pochi secondi fanno la differenza…fammi sapere 🙂

Reply
decoriciclo febbraio 25, 2017 at 09:52

Ho provato una sola volta una tortazza, con un risultato fallimentare, forse l’ho cotta qualche secondo di troppo. Proveró con la tua ricetta. Grazie!
Buon we. =)
Dani

Reply
Giulia Cimitan marzo 2, 2017 at 15:49

Io ho capito che è una combinazione delicatissima tra dimensione del recipiente e tempo di cottura: già con questi vasetti piccoli è diverso rispetto alle mug (è inferiore).
Buon esperimento, fammi sapere 🙂

Reply
gabriella adano febbraio 27, 2017 at 21:19

Un idea simpatica…peccato che non posso provare non ho il microonde,,,bella la tua idea delle tag…buonissima settimana

Reply
Giulia Cimitan marzo 2, 2017 at 15:47

Potresti provare anche in forno: in teoria il vetro dei sughi è fatto per sopportare alte temperature visto che vengono sterilizzati.
Buona settimana a te 🙂

Reply
glo febbraio 28, 2017 at 11:12

provo a salvarla…l’ultima volta li ho bruciati

Reply
Giulia Cimitan marzo 2, 2017 at 15:46

Io la prima volta ho prodotto dei fossili. Ho capito che col microonde 5 secondi in più possono essere fatali!

Reply
Daniela marzo 16, 2017 at 11:37

Ciao, ti chiedo un’informazione tecnica: i tre vasetti posso metterli nel microonde contemporaneamente oppure devo metterli uno alla volta? Grazie!

Reply
Giulia Cimitan marzo 29, 2017 at 09:03

Ciao Daniela, io li ho messi tutti insieme ma se non sei sicura dei tempi del tuo microonde forse ti conviene farne uno alla volta, così almeno se con il primo qualcosa va male puoi aggiustare il tiro. Buona merenda 🙂

Reply
dollsbsartoria aprile 11, 2017 at 16:02

Mi attirava l’idea, ma vista la difficoltà di “azzeccare” i tempi, unita al fatto che dovrei usare farine per celiaci …. penso che non tenterò l’impresa!!! Comunque sembrano proprio invitanti. Buona giornata.

Reply
Giulia Cimitan maggio 4, 2017 at 09:19

In effetti riguardo alle farine per celiaci non ti saprei aiutare perché non ho mai provato…diciamo che le quantità per fare un vasetto singolo sono talmente piccole che in effetti potrebbe valere il rischio 🙂
A presto, un bacio!

Reply

Lascia un commento:

Leggi articolo precedente:
cannetta gioco per gatti fai da te
Gioco per gatti fai da te – festa nazionale del gatto

Lo sapevate che oggi, il 17 febbraio, è la festa del gatto? E’ una giornata nata proprio in Italia nel...

Chiudi