Riciclo creativoTutorial

Come fare dei segnalibri con gli abbassalingua

posted by Giulia Cimitan luglio 1, 2014 18 Comments
segnalibri in legno

Che cos’hanno in comune il gelato e la ceretta?

La prima cosa che salta in mente è che entrambi fanno pensare all’estate. La seconda, meno ovvia, è che se pensiamo al gelato con lo stecco, ciò che hanno in comune è la spatolina di legno.

segnalibri in legno

Spatolina identica all’abbassalingua dei dottori, che si può riciclare in svariati modi, basta fare un giro su Google immagini per venire travolti dalle idee.

Io ho creato dei segnalibri in pochi minuti, con un tocco di pittura e qualche formina in feltro tagliata con la BigShot.

riciclo creativo bastoncini del gelato

Vi piacciono?

Il tutorial lo trovate su Impronte Creative, una rivista free nuova nuova nata da un’idea di Silvia e Luna.

La rivista raccoglie progetti creativi di tutti i giorni, con foto passo passo, realizzati da 6 craft blogger che si dedicano a tecniche diverse ma che hanno un’unica passione in comune: la creatività.

Oltre a me e a Silvia e Luna hanno collaborato con i loro progetti anche Francesca, Silvana e Teresa.

Potete sfogliare la rivista su Issuu cliccando sulla copertina qui sotto oppure a questo link.

Spero che vi piaccia e…se realizzate anche voi dei segnalibri (ma anche altri progetti di riciclo delle spatoline in legno), aspetto le vostre foto!

Impronte Creative

You may also like

18 Comments

clelia luglio 1, 2014 at 22:24

scaricata stamattina e guardata questa sera! siete state bravissime!!! un bacione
Clelia

Reply
Giulia Cimitan luglio 3, 2014 at 09:33

Grazie! Un’opinione gufosa conta sempre 🙂

Reply
la manu luglio 2, 2014 at 08:05

Semplici e bellissimi!!! Complimenti per l’idea! Corro a vedere la rivista 😉

Reply
Giulia Cimitan luglio 3, 2014 at 09:32

Grazie! 🙂 fammi sapere le tue impressioni!

Reply
con le mani in pasta di mais luglio 2, 2014 at 08:39

ma che bella idea!complimenti per la rivista !
buona giornata simona:)

Reply
Giulia Cimitan luglio 3, 2014 at 09:34

Grazie Simo, un bacione! 🙂

Reply
ElenaTerenzi luglio 2, 2014 at 09:39

Bella questa idea, vado a sfogliare la rivista. Non uso la ceretta ma potrei mettere da parte lo stecco del gelato che i bambini mangiano a valanghe!

Reply
Giulia Cimitan luglio 3, 2014 at 09:35

Quelli dei gelati sono ottimi…io non ho bambini e vengono mangiati a valanghe comunque 😉

Reply
Barbara Saule luglio 2, 2014 at 09:58

Idea carinissima!!
Comunque io MAI avrei pensato alle spatoline per la ceretta, per me sono bastoncini da gelato! ^_^
Baciotti

Reply
Giulia Cimitan luglio 3, 2014 at 09:35

Io ho usato quelli della ceretta in queste foto perchè la forma mi piace di più…ma quelli dei gelati sono perfetti! 🙂

Reply
Any luglio 2, 2014 at 10:47

Carinissimi, complimenti!

Reply
carmen luglio 3, 2014 at 10:47

Molto molto carini! E sai che ti dico? E’ una di quelle idee semplici da realizzare perfette per un’adolescente come mia figlia che voglia dedicare qualche oretta alla creatività e avere dei regali economici per le sue amichette!

Reply
Giulia Cimitan luglio 3, 2014 at 10:52

Hai proprio ragione Carmen! Vanno benissimo per un regalino, bomboniera, ricordino di festa o cena…e un segnalibro in fondo si usa sempre 🙂
Se tua figlia deciderà di cimentarsi aspetto le foto!

Reply
Maddalena luglio 10, 2014 at 08:26

L’idea è carina e utile !Potrei coinvolgere la mia bimba, dato che l’estate è la stagione dove si legge di più e i pomeriggi sono lunghi , caldissimi , cerchiamo sempre qualche lavoretto per trascorrerli senza annoiarci ; )
Maddy

Reply
Giulia Cimitan luglio 16, 2014 at 10:33

Per me è un lavoro perfetto per i bimbi! È molto facile quindi vedono il risultato in fretta e non si stancano, e poi…ogni occasione è buona per mangiarsi un gelato 😉

Reply
Michela luglio 22, 2014 at 15:05

complimenti, semplici ma molto d’effetto..ne ho realizzati alcuni anche io (in vari modelli alcuni interamente rivestiti di feltro) utilizzando le palette abbassalingua..si trovano in farmacia e i costi non sono elevati 😉
se vuoi curiosare il mio indirizzo di blog è https://magiedistelle.blogspot.com/

un caro saluto,

Michela

Reply
Giulia Cimitan luglio 23, 2014 at 21:11

Anche quelle della ceretta costano molto poco, io ne ho prese 100 per pochi euro.
Passo subito a fare un salto nel tuo blog 🙂

Reply
Briciole e Puntini - Laboratorio creativo handmade marzo 17, 2015 at 07:11

[…] poi sulla mia scrivania le spatole di legno, quelle che ho usato sia per i segnalibri, sia per rimettere in ordine i nastri nella mia craftroom, mi è venuta l’illuminazione e le […]

Reply

Lascia un commento:

Leggi articolo precedente:
Haight Ashbury - San Francisco
San Francisco in 3 giorni – giorno 1

Vedere {l'essenziale di} San Francisco in 3 giorni 2 giorni e mezzo e tornare soddisfatta? Non lo credevo possibile, ma...

Chiudi