Everyday DIYRiciclo creativo

Cactus in vasetto fai da te – mini terrarium di riciclo

posted by Giulia Cimitan aprile 3, 2017 10 Comments
cactus in barattolo fai da te - wondervasetto

Quando ero piccola un minimo di pollice verde ero sempre stata convinta di averlo.
Poi quando sono andata via da casa dei miei e nonostante le mie cure amorevoli ho visto morire perfino rosmarini ed edere, ho iniziato ad avere il forte sospetto che fossero mia mamma e mia nonna ad intervenire per assicurare la buona riuscita dei miei esperimenti botanici.
Qualche pianta in casa in verità mi piace, ma mi sono rassegnata a non comprarne per non vedergli fare una brutta fine.

Questo vale per tutto tranne che per i cactus.
Con quelli vado d’accordo: sono decorativi e sopravvivono con cure minime, oltre a prestarsi ad un sacco di decorazioni e composizioni, anche di riciclo creativo.

In queste foto vedete proprio un esempio di riutilizzo dei vasetti di vetro monoporzione del sugo per creare dei mini terrari fai da te con dei piccoli cactus. Se cercate un riciclo un po’ diverso dai soliti vasetti-contenitore, questa idea fa sicuramente per voi.
Io trovo che diano il meglio di sé in coppia o in gruppo, e che siano perfetti sia su una mensola del salotto che come segnaposto originale per Pasqua (per chi non vuole regalare il solito cioccolato) o ancora come bomboniera green.

cactus in barattolo fai da te - wondervasetto

Come fare dei mini-terrari con il riciclo dei vasetti del sugo

Che cosa serve:

  • Vasetti di sugo monoporzione vuoti (io i vasetti Althea Sughi)
  • Cactus mini (di qualsiasi tipologia purché passino dalla bocca del vasetto)
  • Terra
  • Qualche cucchiaio di ghiaia (facoltativa)
  • Spago grezzo
  • Etichette (qui potete richiederle gratis uguali alle mie acquistando un vasetto di sugo)

mini terrarium di succulente in vasetto di vetro fai da te

Come si fa:
La realizzazione è molto semplice e probabilmente le foto parlano da sole.
Se vi piace l’idea di un terrario a strati, iniziate versando un cucchiaio di ghiaia all’interno di ogni vasetto, altrimenti saltate questo passaggio e iniziate direttamente con la terra.

Una volta che il vasetto sarà riempito quasi fino all’orlo, con l’aiuto di un cucchiaino create un incavo nella terra, abbastanza profondo da accogliere il vostro mini cactus con tutte le sue radici.

Inserite poi il mini cactus, e aiutandovi questa volta con il manico del cucchiaino compattate bene la terra tutta intorno ad esso.
Se la terra non è già umida, vi consiglio di versare giusto qualche goccia d’acqua.
Completate la decorazione del vasetto con dello spago grezzo e un’etichetta personalizzata su cui potete scrivere un messaggio simpatico, il nome di un ospite, o qualsiasi cosa a piacere.

DIY mini terrarium in a jar - wondervasetto

Che dite, vi piace anche come idea pasquale?
Comunque non temete che un tutorial tutto Pasqua è presto in arrivo 🙂

Se vi è piaciuto questo riciclo, date un’occhiata a tutte le mie idee nell’ambito del progetto Wonder Vasetto, in collaborazione con Althea Sughi, per riutilizzare i barattoli dei sughi vuoti.

Vedi su Amazon Vedi su Amazon Vedi su Amazon Vedi su Amazon Vedi su Amazon Vedi su Amazon

You may also like

10 Comments

Pinguina72 aprile 3, 2017 at 14:16

Ciao che bello il tuo blog con tante idee riciclose complimenti verrò a trovarti spesso

Reply
Giulia Cimitan maggio 4, 2017 at 09:16

Grazie cara, ti aspetto! 🙂

Reply
gabriella adano aprile 4, 2017 at 23:21

Simpaticissima idea dei cactus in vasetto…a volte le piccole piante grasse che ho in casa mi dimentico di bagnale non so come sopravvivano poverine!bacioni

Reply
Giulia Cimitan maggio 4, 2017 at 09:16

Ahah anche io! Ma per i cactus forse ci salviamo proprio perché richiedono poca acqua ^^
Un bacio!

Reply
Cry aprile 5, 2017 at 15:48

Idea originale e semplice…..praticamente perfetta, grazie

Reply
glo aprile 6, 2017 at 09:18

una bella idea colorata….

Reply
Il Gufo Creativo aprile 8, 2017 at 16:03

Ciao Giulia,
é sempre un piacere leggere le tue idee.
Il riciclo dei vasetti utilizzandoli come dimora per piccole piantine grasse trovo sia molto, molto carina
e non solo per Pasqua, potrebbe essere anche l’idea perfetta per un piccolo pensiero rivolto ad un’amica.

Reply
Giulia Cimitan maggio 4, 2017 at 09:17

Hai perfettamente ragione! Poi ho visto delle versioni super carine anche come bomboniera o segnaposto…insomma direi versatile al massimo 🙂

Reply
dollsbsartoria aprile 11, 2017 at 15:55

Siamo in due, con un pollice verde un po’ appassito!!!! In effetti anche io riesco solo a mantenere le piante grasse. Bellissima la tua idea. Complimenti e buona giornata.

Reply
Giulia Cimitan maggio 4, 2017 at 09:18

Vedo che ho trovato tante compagne di “pollice appassito” con questo post ^^
Un bacione!

Reply

Lascia un commento:

Leggi articolo precedente:
Wonder Vasetto - tortini in barattolo al microonde
Jar cakes – dolci in barattolo al microonde

La prima volta che ho visto le mug cakes, le famose torte in tazza, ero incredula e scettica: in 2...

Chiudi